Borgo Sonoro: Simone Zanchini in “Casadei Secondo me” il 20 agosto a Borghi

10

Ultimo appuntamento della XXII edizione di Borgo Sonoro, ultima serata di bellezza musicale e paesaggistica, ultima serata del festival più seguito e amato nelle Terre del Rubicone

BORGHI (FC) – Borgo Sonoro chiude la XXII edizione con uno dei progetti musicali più belli di sempre dedicato alla Romagna “Casadei Secondo me” di Simone Zanchini. L’appuntamento è per sabato 20 agosto a BORGHI nel Parco Pasolini all’ombra delle Mura Malatestiane.

Simone Zanchini tra i più interessanti fisarmonicisti del panorama internazionale che con il suo ispirato virtuosismo si muove tra i confini della musica contemporanea, acustica, elettronica, sfociando in un personalissimo  approccio alla materia improvvisativa accompagnato da Stefano Bedetti sassofoni, Stefano Senni contrabbasso, Stefano Paolini  batteria. Insieme daranno nuova vita ai brani che tutti quanti conosciamo che abbiamo ballato e cantato. CASADEI SECONDO ME una ricerca interpretativa singolare e di rara bellezza sulla musica del grande compositore Romagnolo ecco quello che troverà il pubblico di borgo sonoro per l’ultima serata di questa XXII edizione.

“In generale non mi sono mai interessati i tributi, gli omaggi, le rivisitazioni, le ho sempre trovate cosa vecchia, un po’ patetiche e legate al passato. Però quando mi è stato chiesto di fare un tributo a Secondo Casadei non ho potuto rifiutare. No, Casadei è un’altra cosa! Perché Casadei rappresenta il mio passato, e non solo in senso musicale. Perché se nasci in Romagna, e decidi a sette anni di suonare la fisarmonica, Casadei diventa una tappa obbligatoria che invade felicemente la tua vita. Sì, ho iniziato e sono cresciuto proprio con quei suoni. E oggi sono onorato di poter mettere mano alle melodie composte da questo grande personaggio, nel tentativo di dare loro nuova veste stilistica e freschezza musicale”. Simone Zanchini

Per chi vuole c’è la possibilità di cenare allo stand gastronomico dell’ accoglientissima Pro Loco di Borghi e degustare i vini dell’azienda Agricola di Guerra Giovanni

POCHISSIMI ANCORA I POSTI DISPONIBILI ACQUISTABILI SU VIVATICKET O NELLE RIVENDITE AUTORIZZATE

Il Festival si svolge nei comuni di Roncofreddo (comune capofila) Borghi, Longiano, Mercato Saraceno, Savignano sul Rubicone, Sogliano al Rubicone con il sostegno dalla Regione Emilia-Romagna attraverso il patrocinio e con il contributo previsto dalla Legge regionale 37 /1994.