Bologna: “Summer School della Cultura tecnica”

38

Pubblicati due bandi per percorsi estivi gratuiti rivolti ai ragazzi delle scuole medie. Le competenze di Istituti tecnici, Istituti professionali ed Enti di formazione al servizio del territorio per l’estate

BOLOGNA – Nasce la “Summer School della Cultura tecnica”: la Città metropolitana ha pubblicato due bandi, uno rivolto agli Istituti tecnici e agli Istituti professionali e l’altro agli Enti di formazione del sistema IeFP.

I bandi, entrambi in scadenza il 12 marzo 2021, finanzieranno percorsi estivi, completamente gratuiti, rivolti a ragazze e ragazzi delle secondarie di primo grado, che potranno essere centrati su tutti i possibili settori della tecnica e della scienza: dalla meccatronica all’agraria alla chimica, ma anche marketing, ristorazione, logistica… tramite esperienze pratiche, simulazioni, lavori di gruppo, costruzione di prototipi.

Al momento si prevede di realizzare le attività in presenza ma, in base all’evoluzione della pandemia, potranno poi essere declinate a distanza.

A fine marzo sarà pubblicato l’elenco delle Summer School che verranno attivate.

I percorsi si svolgeranno nelle sedi degli Istituti tecnici, Istituti professionali ed Enti di formazione dei vari distretti metropolitani, utilizzando i loro laboratori e le strumentazioni più avanzate. Saranno proprio studentesse e studenti degli Istituti, esperti di tecnica e di scienza, a vestire i panni di formatori e tutor che, come “fratelli e sorelle maggiori”, potranno accompagnare le ragazze e i ragazzi più giovani in questo nuovo modo di passare l’estate, che li aiuterà anche a capire nuove passioni e propensioni, e l’applicazione concreta delle materie studiate a scuola.

Contemporaneamente si vogliono contrastare gli stereotipi di genere che portano erroneamente a pensare che alcuni argomenti o professioni siano più “adatte” ai maschi piuttosto che alle femmine, o viceversa.

Le “Summer School”, che sono quest’anno alla prima esperienza, sono però solo la più recente delle numerosissime iniziative che la Città metropolitana di Bologna dedica alla cultura tecnica e scientifica e ai progetti che la valorizzano e la diffondono prima di tutto tra le giovanissime generazioni, ma rivolti a tutti. Si ricorda ad esempio il Festival della Cultura tecnica, che ogni autunno popola il territorio metropolitano e regionale con centinaia di eventi e coinvolge migliaia di persone.

Sempre più forte la partnership con gli Istituti tecnici e professionali e gli Enti di formazione professionale, di tutta l’area metropolitana e di tutti gli indirizzi, che non solo costruiscono competenze fondamentali per lo sviluppo economico grazie al rapporto costante con le imprese e con il sistema della ricerca e dell’innovazione regionale, ma mettono le competenze delle proprie studentesse e studenti al servizio di tutto il sistema educativo e dell’intera comunità.

Con le Summer School della Cultura tecnica, questi Istituti ed Enti rispondono infatti ai bisogni delle famiglie – soprattutto di territori decentrati – di trovare servizi qualificati per il periodo estivo, contribuendo anche all’innovazione dei curricoli delle scuole medie, e supportando i processi di orientamento.

Il progetto Summer School è finanziato dalla Città metropolitana di Bologna e promosso in collaborazione con l’Ufficio scolastico di Ambito territoriale di Bologna, pensato per rafforzare i percorsi di orientamento e rafforzare la cultura tecnica.