Bologna Jazz Festival – concerto MixMonk

21
KRIS DEWITTE

BOLOGNA – Venerdì 28 ottobre la Cantina Bentivoglio inizierà a fornire il suo contributo al Bologna Jazz Festival, ospitando il primo di una serie di sei concerti appartenenti al programma del BJF. Un avvio che non poteva essere più significativo: alle ore 22 sul palco di via Mascarella si troveranno i MiXMONK, ovvero Robin Verheyen ai sassofoni, Bram de Looze al pianoforte e uno dei più ammirati esponenti del jazz drumming moderno: Joey Baron.

Il Bologna Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Bologna in Musica con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Bologna Città della Musica UNESCO, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione Carisbo, Gruppo Unipol, Coop Alleanza 3.0, TPER, Città Metropolitana di Bologna, del main partner Gruppo Hera e con il sostegno del Ministero della Cultura.

Il sassofonista Robin Verheyen e il pianista Bram de Looze sono figure di rilievo della scena jazzistica belga: solisti di notevole virtuosismo nonché leader dalla spiccata personalità. Hanno affrontato assieme la musica di Thelonious Monk nell’icastica formula del duo per anni. Poi arrivò Joey Baron, ed ecco fatti i MiXMONK.

Considerando la capacità di “ballare” sui piatti e i tamburi che dovevano possedere i batteristi di Monk, un percussionista come Baron è quanto di più congeniale per questo repertorio. Con il suo ingresso l’omaggio a Monk ha assunto un tono di notevole originalità, quasi che la musica di ‘Sphere’ fosse “roba loro”. Lo si può ascoltare nelle due prove discografiche del trio: MixMonk (2019) e On the Loose (2022).

Joey Baron (nato in Virginia nel 1955) è sin dagli anni Ottanta un punto di riferimento assoluto del jazz più progressista: la sua presenza assidua alla Knitting Factory e le collaborazioni con Bill Frisell e John Zorn hanno fatto la storia dell’avant jazz newyorkese. Un fronte estetico che lo ha visto anche in compagnia di Tim Berne, Uri Caine, Herb Robertson, Hank Roberts, Dave Douglas. Ma non si può confinare Baron alla musica di frontiera: ha lasciato infatti un segno indelebile anche al fianco di Toots Thielemans, Jim Hall, John Abercrombie, Steve Kuhn, Joe Lovano… Lunga e proficua è stata inoltre la sua collaborazione con Enrico Pieranunzi.

Informazioni e prenotazioni Cantina Bentivoglio:

via Mascarella 4/b, Bologna.

tel.: 051 265416

www.cantinabentivoglio.it

Si consiglia la prenotazione. Rivolgersi direttamente al locale.

Informazioni:

Associazione Bologna in Musica

tel.: 334 7560434

e-mail: info@bolognajazzfestival.com

www.bolognajazzfestival.com

Presidente: Federico Mutti

Direttore artistico: Francesco Bettini

27 ottobre – 1 dicembre 2022
Bologna, Ferrara, Forlì

Concerto di venerdì 28 ottobre

Bologna, Cantina Bentivoglio, ore 22
MiXMONK
Robin Verheyen, sassofoni; Bram de Looze, pianoforte; Joey Baron, batteria