Bologna, il termine per il pagamento dell’imposta di soggiorno slitta al 30 novembre 2020

12

BOLOGNA – La Giunta del Comune di Bologna nella prossima seduta approverà una delibera che differisce al 30 novembre 2020 il termine per il pagamento dell’imposta di soggiorno riscossa nel primo, secondo e terzo trimestre di quest’anno da parte delle strutture ricettive.

I gestori devono comunque trasmettere al Comune la dichiarazione trimestrale entro 15 giorni dalla chiusura del trimestre, come previsto dal Regolamento comunale dell’imposta di soggiorno. In particolare le prossime scadenze di comunicazione al Comune della dichiarazione da parte dei gestori rimangono:

  • 15 aprile per l’imposta riscossa nel primo trimestre 2020;
  • 15 luglio per l’imposta riscossa nel secondo trimestre 2020;
  • 15 ottobre per l’imposta riscossa nel terzo trimestre 2020.

“L’imposta di soggiorno si pagherà entro novembre 2020 – dichiara l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Bologna -. In questo contesto, ho proposto al Sindaco di rinviare il pagamento dell’imposta di soggiorno e insieme, fatte le opportune verifiche, abbiamo condiviso di individuare una nuova scadenza per il versamento dell’imposta. Una scelta che assumeremo nella prossima Giunta al fine di semplificare le procedure per tutti, a partire dal lavoro dell’Amministrazione comunale e delle imprese stesse, in linea con gli altri provvedimenti assunti dal Governo in questa fase di emergenza”.