Bologna, centinaia di donazioni per i figli di Lina Di Renzo, l’infermiera del 118 morta a 40 anni

5

emilia-romagna-news-24BOLOGNA – “Questa raccolta fondi è per i tuoi bambini”. L’iniziativa è partita su GoFundMe in memoria di Lina Di Renzo, infermiera 40enne originaria di Gambatesa, in provincia di Campobasso, ma che lavorava in Emilia Romagna da tempo.

La campagna ha avuto grande impatto tra i tanti che avevano avuto l’occasione di conoscere Lina, tanto che in pochi giorni sono stati raccolti oltre 28mila euro, grazie a più di seicento donazioni.

“Troppo giovane – scrive Juliette Masina, organizzatrice della raccolta – Questa è sicuramente la prima cosa che viene da dire e da pensare quando si apprende la notizia del tuo ultimo volo”, riferendosi ai numerosi servizi prestati in elisoccorso da Lina.

“Lasci un enorme vuoto nel cuore dei tuoi amici e della tua famiglia, cara Lina, ma anche tanti ricordi. Chiunque abbia avuto la fortuna di incontrarti – conclude – non potrà certamente dimenticare i tuoi bellissimi occhi azzurri”.

La raccolta fondi è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/gfm/in-memoria-di-lina

Su GoFundMe

È la piattaforma di raccolta fondi e personal fundraising più grande del mondo. Sta rivoluzionando il modo in cui le persone donano: oltre 200 milioni di donazioni hanno permesso di raccogliere 13 miliardi di euro per supportare cause personali e organizzazioni nonprofit in tutto il mondo. GoFundMe garantisce un sistema di donazioni online sicuro e trasparente. Attraverso strumenti sofisticati e al lavoro di un dipartimento dedicato di Trust & Safety, i donatori sono protetti da frodi e garantiti. Infatti GoFundMe offre ai donatori la garanzia che i fondi arrivino nel posto giusto, pena il rimborso delle donazioni: www.gofundme.com/guarantee. GoFundMe è una piattaforma progettata per fornire la maggior quantità di denaro alle persone e alle cause che ne hanno bisogno. GoFundMe infatti non addebita agli organizzatori della campagna alcuna trattenuta per lanciare una campagna sulla sua piattaforma. L’unica commissione del 2,9% copre le spese per elaborare le transazioni finanziarie. Il 97% dei fondi raccolti viene consegnato direttamente, rapidamente e in sicurezza alle persone che hanno bisogno di denaro.I donatori, oltre alla donazione, possono anche scegliere di lasciare un contributo volontario, che consente a GoFundMe di migliorare gli strumenti di raccolta fondi a livello mondiale e garantire sicurezza per donatori e organizzatori. GoFundMe si supporta principalmente attraverso questo importo opzionale che i donatori possono lasciare per i servizi offerti dalla piattaforma. A differenza di altri siti, GoFundMe non vende a terzi le informazioni dei donatori. Che tu stia donando o avviando una raccolta fondi, le tue informazioni sono sempre private e utilizzate solo come stabilito nella nostra politica sulla privacy. Grazie al programma GivesBack, GoFundMe ha donato milioni di dollari a campagne di tutto il mondo. Qui alcune delle storie di successo https://youtu.be/55iwb0Tczko