Bologna: ancora conferme al centro

9

BOLOGNA – Un altro passo importante per il reparto centrali della Geetit arriva con la conferma di Pietro Soglia.

Il faentino, classe 98, si era già fatto notare per le sue qualità tecniche prima di approdare a Bologna. Alla Geetit, nella passata stagione, era il terzo di Spiga e Marcoionni dimostrando con i suoi svariati ingressi in campo ottime capacità di sostituire i suoi superiori ed ora ha la possibilità di confermarsi nel taraflex della serie A che lui stesso si è guadagnato.

Altezza, grandi doti a muro ma soprattutto nella fase offensiva: un’altra conferma di spessore per la Geetit che può contare su un centrale già rodato all’interno della società ma ancora giovane e con larghe possibilità di crescita.

Pietro Soglia: “Si sono ancora giovane anche se non si direbbe ( ride).
A parte gli scherzi a Bologna quest’anno è stata una grandissima stagione e nonostante tutte le problematiche legate al covid grazie al gruppo squadra siamo riusciti a superare ostacoli importante e a centrare questa promozione in serie A. Carico per la prossima stagione qui a Bologna, non ho dovuto pensare tanto dopo la chiamata e ho subito confermato la mia presenza per continuare questo percorso di crescita e affrontare questa nuova esperienza che va di pari passo con il mio percorso di studi.

La prossima stagione sia dal punto di vista fisico che mentale sarà sicuramente più impegnativa ma dalla nostra avremo anche il pubblico che è mancato quest’anno quindi anche i tifosi saranno caricatissimi. Affronteremo questo campionato dando il massimo e più carichi che mai.”