Bike Night, torna la notte in bici da Ferrara al mare

La festa inizia da piazza Trento e Trieste

FERRARA – Le notti d’estate sono fatte per pedalare: torna il tour delle Bike Night, le pedalate notturne di Witoor che ogni anno portano sulle più belle ciclabili d’Italia migliaia di ciclisti. L’unico evento a due ruote che mescola pubblici diversi, per chi vuole pedalare a qualsiasi ora del giorno, non ha paura del buio, vuole scoprire un modo nuovo di viaggiare. La sesta edizione del tour delle Bike Night partirà ancora una volta da Ferrara, sabato 15 giugno, con la sesta edizione della pedalata notturna di 100km fino al mare, e proseguirà a Milano, Assisi, Udine, Bolzano e Verona, con l’ultima tappa sabato 21 settembre.

La Bike Night Ferrara-Mare, giunta al sesto anno, è ormai diventata l’evento in bici non competitivo che coinvolge più partecipanti in Emilia-Romagna. Il progetto ideato, organizzato e prodotto da Witoor, è una vera e propria ‘festa della bici’, grazie al percorso su pista ciclabile e a una formula, 100km con partenza a mezzanotte e arrivo all’alba, che sa regalare un’esperienza unica a ogni tipo di ciclista. Le iscrizioni sono ancora aperte: online su www.bikenight.it o presso il punto officiale a Ferrara, al 35rosso in via Ragno 35. Sarà poi possibile iscriversi presso il gazebo Witoor venerdì 14 e sabato 15 giugno al costo di 35€. L’evento ha il patrocinio e il sostegno del Comune di Ferrara.

La grande novità di quest’anno sarà la partenza: per la prima volta la Bike Night Ferrara-Mare coinvolgerà il centro storico, con il villaggio in piazza Trento e Trieste. Stand, espositori della bici, associazioni: venerdì 14 e sabato 15 giugno, dalle ore 10.00 alle ore 24.00, il Listone si trasformerà in un “parco della bici” per vivere insieme l’attesa del via, fissato come sempre a mezzanotte del sabato. Per due giornate in piazza Trento e Trieste sarà attivo l’info point e aperti stand con espositori legati al mondo della bici e non solo. Venerdì 15, alle ore 10.30, spazio allo yoga con “Immagina il tuo benessere con Generali”; alle 18.00 spazio ai ragazzi del Gruppo Sportivo Terapeutico Anffas. Dalle 21.00 alle 23.00 ci si immergerà nell’atmosfera notturna della Bike Night, con un “picnic a lume di candela”: ci si ritroverà tutti insieme seduti sul Listone, ad ascoltare la musica dei Delta Folk Strings. Si potrà portare cibo da casa o approfittare dell’area food del villaggio partenza. Sabato 15 giugno alle ore 10.00 Triride, azienda specializzata nella produzione di ausili elettronici per carrozzine, darà la possibilità a tutti di provare la sua Tribike; alle 16.30 merenda per i bambini offerta da Confagricoltura, prima di partire per la seconda tappa della Kids Bike, la pedalata sul Listone per la sicurezza stradale organizzata da UISP Ferrara.

Il villaggio partenza in piazza Trento e Trieste ospiterà espositori legati al mondo della bici, attività locali e associazioni. Venerdì 14 e sabato 15 saranno ospiti sul Listone My Battery Pack’s, per caricare le batterie delle bici elettriche in vista della Bike Night, la birra di Bunden Brau, e il caffè di Selle Royal, le cinture realizzate con copertoni da bici di Cycled Project, il bikepacking con Miss Grape, lo stile delle maglie di Bike Inside, il negozio di bici Scavezzon. Non si parlerà soltanto di ciclismo ma anche di viaggi con APT Bolzano, e delle realtà locali come Università di Ferrara, UISP, Avis Ferrara e FIAB Ferrara (sarà attivata la campagna tesseramento). Presenti anche Generali ed Elerent.

La serata di sabato 15 giugno sarà tutta concentrata nell’attesa per la partenza della Bike Night: via a mezzanotte, passando davanti al Duomo e al Castello e lungo Corso Giovecca per poi dirigersi verso la Destra Po. Previsti tre ristori: a Ro, Serravalle e a Santa Giustina. Arrivo all’alba direttamente sul mare, altra novità dell’edizione 2019: l’arrivo è previsto al Bagno Ristoro, a Lido di Volano, con docce e colazione per tutti. Il villaggio partenza offrirà anche un’area dove depositare i bagagli che verranno poi trasportati all’arrivo, un’area tecnica con un meccanico per eventuali messe a punto dell’ultimo minuto alla propria bici, gestita da Brakeless Ferrara, lo spazio dove ritirare la bici o il casco a noleggio per coloro che hanno prenotato il servizio, lo shop di Witoor con i prodotti ufficiali della Bike Night. Sarà allestita un’area recintata e custodita dove lasciare gratuitamente la propria bici, per godersi l’attesa della partenza in tutta serenità (fino a 300 posti, aperta dalle 19 alle 23.30). Durante la pedalata sarà fornita assistenza meccanica e medica ai partecipanti, con servizio di carroscopa, e la presenza di ambulanze sul percorso.

La distanza dei 100km è considerata come il limite per chi non ha ancora affrontato viaggi in bici di lunga distanza, ma è davvero alla portata di tutti. Nella tappa emiliana in media solo l’1% si ritira. Per arrivare preparati, è sufficiente iniziare almeno un paio di mesi prima con uscite settimanali di 40-50km. Poi durante la notte sarà la forza del gruppo, i ristori e l’energia dell’alba a dare tutte le forze necessarie. Per partire è consigliato dotarsi di illuminazione adeguata, giubbotto catarifrangente e una camera d’aria di scorta. Nella tappa ferrarese si vede ogni tipo di mezzo a due ruote senza motore: bici da città, da corsa, gravel, mtb, tandem, e-bike, risciò, monopattini sportivi (footbike), bici reclinabili, ovomobili. Partecipano anche persone con disabilità visiva o motoria.

Mercoledì 12 giugno la Bike Night è stata presentata presso il Comune di Ferrara, dove sono intervenuti Simone Dovigo, presidente Witoor, e Alan Fabbri, sindaco di Ferrara. Il tour 2019 inizia ancora una volta da dove sono nate le Bike Night, proprio a Ferrara: «Anno dopo anno – ha spiegato Simone Dovigo – le Bike Night sono riuscite a coinvolgere sempre più territori e partecipanti, avvicinando nuove persone alla bici grazie al fascino di una pedalata da 100km di notte che parte dalla città e arriva nella natura. «Un appuntamento che rievoca il fascino del ciclismo d’epoca – ha proseguito Dovigo -, ma con un approccio moderno e trasversale, unendo tipologie di ciclisti diversi: chi si cimenta per la prima volta su una distanza di 100km oppure chi è già allenato ma è stimolato dalla sfida notturna». Alan Fabbri, alla prima uscita ufficiale come sindaco di Ferrara, si è detto «entusiasta» di iniziare il proprio mandato «presentando una manifestazione locale che unisce la passione per lo sport alla promozione attiva del nostro territorio».

«Giunta alla sesta edizione, la Bike Night Ferrara-Mare anno dopo anno ha aumentato i suoi iscritti, dai 200 nel 2014 ai 1200 lo scorso anno (3000 sull’intero tour) – prosegue Dovigo – affermando nel panorama di eventi ciclistici italiano e non solo un modo innovativo e autentico di andare in bici. Quello che non si vede con gli occhi lo si può percepire con gli altri sensi: e grazie al fascino della notte e alla sfida della lunga distanza, la Bike Night è riuscita a crearsi un proprio pubblico trasversale, capace di unire ciclisti allenati e dotati tecnicamente con persone più inesperte che proprio grazie a un’esperienza di questo tipo iniziano ad appassionarsi e a viaggiare in bici». La Bike Night riesce così a promuovere la mobilità sostenibile unendo appassionati autentici, paralleli a qualsiasi moda del momento, e a dimostrare tutto il potenziale di un percorso cicloturistico come la Destra Po, «ciclabile ampia e asfaltata, che se dotata di servizi, come avviene durante la Bike Night con assistenza meccanica e medica, ristori e transfer, riesce a calamitare centinaia di persone».

«Dopo sei anni il bilancio è sempre positivo: Witoor ha creato un evento per tutti i tipi di ciclisti (agonisti, meno allenati, famiglie, singoli e coppie)». Significativa la presenza femminile, con oltre il 25%, superiore alla media per eventi di questo tipo. «È anche grazie alla Bike Night che si promuove il territorio ferrarese, in modo partecipativo e innovativo», offrendo un’esperienza «unica da ricordare e raccontare agli altri». «Non conta il cronometro – conclude Dovigo – non c’è ordine di arrivo: è un evento che racchiude elementi quasi primordiali che portano a salire in sella alla bici». Bike Night risponde alla crescente voglia di bici, in costante aumento negli ultimi anni anche in Italia, e offre una dimensione non competitiva e coinvolgente per tutti coloro che amano la bici e sono animati da una «passione che non dorme mai».

Bike Night Ferrara – Mare 2019
6a edizione

Partner locali
La tappa ferrarese è supportata dai partner locali: Coop Alleanza 3.0, Capa Cologna, Confagricoltura Ferrara, Generali – Agenzia di Ferrara, Emilbanca, Automaster Toyota, Avis Provinciale di Ferrara, Comune di Ferrara.
Con la collaborazione di: Bagno Ristoro, 35rosso, UISP Ferrara, Croce Rossa Italiana – Comitato di Ferrara, Visit Ferrara, Associazione Fuoristrada Ferrarese ‘Daniele Lugli’, La Fabbrica dell’Acqua Centro di Educazione Ambientale, GST ANFFAS Ferrara, Osteria del Delta Torre Abate, Triride, Università degli Studi di Ferrara, My Battery Pack’s.
Patrocinio: Comune di Ferrara

Numeri
– 800 iscritti (online e presso il Clandestino, dato aggiornato al 12 giugno 2019)
– 1500 quota massima di iscritti
– 40% iscritti proveniente da fuori provincia)
– 25% presenza femminile

Foto
www.witoor.com/files/bikenight2019-fotostampa-fe.zip

Bike Night 2019

Date

Ferrara – Mare (Lido di Volano): 15 giugno
Milano – Lago Maggiore (Arona): 29 giugno
Assisi – Norcia: 13 luglio (in collaborazione con Assisi Bike Festival)
Udine – Alpe Adria (Ugovizza): 27 luglio
Bolzano – Villabassa: 14 settembre
Verona – Lago di Garda (Riva): 21 settembre

Partner

Sportler, Bike Inside, Miss Grape, Selle Royal, Sebach.

Numeri 2019

– 2800 iscritti totali
– 40% iscritti provenienti fuori dalla città di partenza
– 27% presenza femminile

Programma

Partenza a mezzanotte, arrivo all’alba
Distanza sui 100km, percorso su piste ciclabili
Dalla città alla natura, si pedala tutti insieme senza ordine d’arrivo

Servizi offerti

Iscrizione online, Gadget, Villaggio partenza, Servizio di rientro in treno, Noleggio bici e casco, Trasporto bagagli, Ristori e colazione, Assistenza meccanica e medica

Media

foto www.witoor.com/files/bikenight2019-fotostampa-tour.zip
video www.witoor.com/video

Contatti

Fabio Zecchi fabio@witoor.com