Bellaria-Igea Marittima, fermo amministrativo per il pullman che effettuava servizio navetta senza licenza

100

In seguito ad un controllo effettuato congiuntamente a personale della Polizia Stradale di Rimini 

BELLARIA-IGEA MARITTIMA (RN) – Il Comando di Polizia Municipale rende noto che nella serata di venerdì, un controllo effettuato congiuntamente a personale della Polizia Stradale di Rimini ha portato al fermo amministrativo di un pullman ‘pizzicato’ a svolgere abusivamente il servizio di trasporto: l’azione si è svolta nel contesto dell’attipolizia-municipale-vità di pattugliamento condotta sul territorio in occasione della Festa dei 100 giorni organizzata al Palacongressi.

Durante la serata, in collaborazione con le altre forze dell’ordine, la Polizia Municipale ha contribuito al buon esito della manifestazione presidiando il territorio ed effettuando controlli sui veicoli in strada; uno di questi, ha interessato un autobus navetta impegnato nel trasporto di un gruppo di studenti partiti da Rimini.

Risultato sprovvisto di regolare licenza per esercitare, l’autista del mezzo ha sulle prime tentato di mascherare la propria attività dietro a una presunta associazione culturale senza scopo di lucro: è ben presto emerso, tuttavia, come gli studenti avessero pagato per il servizio di trasporto.

Accertate inoltre alcune violazioni in materia di sicurezza ed il mancato rispetto di alcuni standard previsti dalle normative (come ad esempio la presenza di estintori), l’autobus è stato sottoposto a fermo amministrativo, mentre il rientro a casa dei ragazzi è stato organizzato avvalendosi dei mezzi regolari in servizio.

Nella circostanza, gli organi di polizia hanno ricordato agli studenti che occorre prestare massima attenzione quando si usufruisce di servizi di trasporto collettivi, invitandoli a rivolgersi sempre a personale qualificato munito delle apposite licenze.