Befana a Motta di Livenza

25

Sitti, il regista della Geetit: “Sarà una grande battaglia”

BOLOGNA – La Geetit Bologna affronterà la Pallavolo Motta per la seconda giornata nel giro di boa del Girone Bianco di Serie A3 Credem Banca. Le due compagini si riuniranno tra le mura del Palazzetto dello Sport di Grassato alle 18.00 di sabato 6 gennaio 2023.

Lo scontro non sarà tra i più semplici per la squadra rossoblù, che viene da una sconfitta al tie break contro la Gamma Chimica Brugherio e una posizione in classifica ancora non eccelsa. I veneti dal canto loro hanno appena cambiato staff tecnico, conseguendo prima una netta vittoria contro Belluno (3-0), ma perdendo poi con Acqui Terme alla prima di ritorno per 3-1. Ci sarà quindi voglia di riscatto da entrambe le parti, che non si risparmieranno sul campo del Palazzetto di Grassato.

PRECEDENTI: Nella seconda di andata l’ago della bilancia si era spostato verso Motta, dopo una partita molto combattuta e finita al tie break 12-15. Le due squadre partono quindi in un apparente stato di equilibrio, e Bologna dovrà essere brava a fare il suo gioco per imporsi e sfruttare al meglio i momenti di difficoltá degli avversari.

Il regista della Geetit Bologna Alessio Sitti: “La partita sicuramente è tanto importante quanto difficile. Ai fini della classifica fare i punti su un campo come Motta sarebbe molto bello, e anche a livello di umore dato che veniamo da una sconfitta casalinga in cui, con qualche accorgimento in più, avremmo potuto e dovuto fare meglio, portando a casa un altro risultato. Dall’altra parte peró giochiamo con degli ottimi avversari che hanno anche cambiato gestione, e il loro posto in classifica forse non rispecchia neanche a pieno il loro valore. Anche loro vengono da una sconfitta nell’ultima partita e avranno voglia di riscattarsi e riprendere il loro cammino. Sarà sicuramente una grande battaglia in cui ritroveremo anche il nostro ormai ex coach. Ci stiamo preparando al meglio delle nostre possibilità, lavoriamo tutti i giorni in palestra con costanza e dedizione, e speriamo che il campo sabato ci dia ragione e ci faccia vedere il frutto del lavoro fatto in settimana”.