Be Here, Bologna Estate 2018, gli appuntamenti di venerdì 7 settembre

be here

Venerdì 7 settembre il festival Danza Urbana invade Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio con lo spettacolo “55” e Piazza San Francesco con la performance “Shine my blind way”

BOLOGNA – Tra le iniziative musicali Bologna Estate segnala “Il generatore di tensione”, concerto a cura della Fondazione Lucio Dalla che, continuità con l’attività di scouting in cui il cantautore ha sempre creduto, vede sul palco di Piazza Verdi un gruppo di talentuosi ragazzi bolognesi, il concerto “Suoni e colori della Spagna del ‘900” al business lounge dell’aeroporto Marconi, il primo tributo musicale al leggendario guitar hero irlandese Rory Gallagher al Giardino Davide Penazzi per la rassegna Blues a Balues, il concerto del duo As Madalenas, dedicato al grande Caetano Veloso a La Torinese di Piazza Re Enzo e la festa di chiusura del Brasil festival al Sostegno del Battiferro.

Da non perdere dal 7 al 9 settembre il Festival Resilienze alle Serre dei Giardini Margerita, con il suo articolato programma di incontri, proiezioni, installazioni, performance artistiche e tanto altro.

be hereGli appuntamenti di Bologna Estate 2018 non si esauriscono in queste segnalazioni e che tutto il programma è online su bolognaestate.it.
Bologna Estate è anche social e si può seguire sui canali Facebook, Twitter e Instagram del Comune di Bologna e sui canali social della Città metropolitana e dei Comuni del territorio.
Inoltre il cartellone viene diffuso anche via Telegram a tutti coloro che decidono di seguire il canale del Comune di Bologna (Rete Civica Iperbole Comune di Bologna) sul servizio di messaggistica istantanea. Per tutto il periodo estivo infatti ogni settimana segnaliamo gli eventi di particolare interesse, mettendo a disposizione anche il calendario completo di tutti gli appuntamenti.

be hereDi seguito i links da cui scaricare i dettagli degli appuntamenti da non perdere di venerdì 7 settembre

ore 21 Piazza Verdi – Bologna suona e canta Dalla
“Il generatore di tensione”, concerto a cura della Fondazione Lucio Dalla. In continuità con l’attività di scouting in cui Dalla ha sempre creduto, un gruppo di talentuosi ragazzi bolognesi suonerà e canterà le proprie canzoni e interpreterà due brani di Lucio.
http://www.bolognaestate.it/bologna-suona-e-canta-dalla-il-generatore-di-tensione

ore 18 Cappella Farnese, Palazzo D’Accursio – Festival Danza Urbana
55 – spettacolo di danza. 55 è la prima creazione di Radouan Mriziga, e rappresenta la prima parte di una trilogia in cui viene esaminato il rapporto tra danza e architettura.
http://www.bolognaestate.it/radouan-mriziga-55

ore 19 Piazza San Francesco – Festival Danza Urbana
Shine my blind way – spettacolo di danza nell’ambito del Focus Young Mediterranean and Middle East.
http://www.bolognaestate.it/shine-my-blind-way

ore 18 Business Lounge Aeroporto G. Marconi – Emilia Romagna Festival
Suoni e colori della Spagna del ‘900 – concerto. Germana Porcu al violino e Roberto Porroni alla chitarra.
http://www.bolognaestate.it/suoni-e-colori-della-spagna-del-900

ore 21 La Torinese 1888 – To be jazz Festival
As Madalenas – concerto. Il duo, composto dall’italiana Cristina Renzetti e la brasiliana Tati Valle, si esibirà in un concerto dedicato al grande cantautore brasiliano Caetano Veloso.
http://www.bolognaestate.it/as-madalenas-6

ore 21 Giardino Davide Penazzi – Blues a Balues
IrishFire, Rory Gallagher Days – concerto. Primo tributo al leggendario guitar hero irlandese realizzato a Bologna.
http://www.bolognaestate.it/irishfire

ore 21 Sostegno del Battiferro – Batti ferro finché caldo
Grande festa conclusiva per il Brasil Festival al Battiferro.
http://www.bolognaestate.it/grande-festa-conclusiva-per-il-brasil-festival-al-battiferro

dalle ore 16 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
Resilienze Festival. Passioni che cambiano il mondo, percezioni, sguardi, narrazioni, sperimentazioni. Dal 7 al 9 settembre. Resilienza è la capacità di un organismo vivente di autoripararsi dopo un danno. Che sia un albero a cui ricresce un ramo o una comunità che si riorganizza dopo un evento catastrofico. La resilienza è quindi un’attitudine a ri-ogranizzare la propria vita ma anche l’ambiente che la circonda davanti alle difficoltà.
http://www.bolognaestate.it/resilienze-festival-passioni-che-cambiano-il-mondo