Barolo, Barbaresco & Roero e gli altri volti del Nebbiolo in Piemonte il 24 maggio a Bologna

5

BOLOGNA – Dopo il successo di Bologna Super Wines, l’Associazione Go Wine promuove in città sempre in maggio l’evento Barolo, Barbaresco e Roero… e gli altri volti del Nebbiolo in Piemonte.

L’appuntamento è per martedì 24 maggio presso il Hotel Relais Bellaria.

Un evento dedicato alle espressioni del vitigno Nebbiolo in Piemonte: l’intento è di proporre un banco d’assaggio che comunichi le peculiarità di uno dei più importanti vitigni italiani, nelle diverse denominazioni e territori sulle colline attorno ad Alba e con alcune escursioni in Piemonte.

Con la possibilità di una degustazione tematica di livello, sia a favore dei professionisti del settore, sia a favore del pubblico degli enoappassionati.

Un parterre selezionato di cantine incontrerà il pubblico al banco d’assaggio; alcuni vini saranno presentati in una speciale enoteca.

Ecco un primo elenco delle cantine che animeranno il banco d’assaggio

Bel Colle – Verduno (Cn); Bolmida Silvano – Monforte d’Alba (Cn);

Bric Castelvej – Canale (Cn); Broccardo – Monforte d’Alba (Cn);

Cadia – Roddi (Cn); Cornarea – Canale (Cn);

Culasso Piercarlo – Barbaresco (Cn); Damilano – Barolo (Cn);

Francone – Neive (Cn); La Rachilana – Monforte d’Alba (Cn);

Le Piane – Boca (No); Malvira’ – Canale (Cn);

Paolo Manzone – Serralunga d’Alba (Cn); Moccagatta – Barbaresco (Cn);

Monchiero – Castiglione Falletto (Cn); Poderi Moretti – Monteu Roero (Cn);

Diego Pressenda – Monforte d’Alba (Cn); San Biagio – La Morra (Cn);

Tenuta Carretta – Piobesi d’Alba (Cn); Valdinera – Corneliano d’Alba (Cn).

E con la partecipazione di

Strada del Barolo

L’associazione nasce nel 2006 con lo scopo di valorizzare, promuovere e animare il territorio dove nascono i pregiati vini di Langa e dove sono radicate le tradizioni secolari, la cultura e le produzioni enogastronomiche tipiche che hanno reso questo territorio unico al mondo: sono quasi cento i soci che insieme collaborano per offrire al turista qualità ed emozioni.

Albugnano 549 Vignaioli Albugnano Doc

Dai 549 metri di altitudine del Comune di Albugnano, il 5 aprile di diversi anni fa, grazie a 9 viticoltori locali, nasce l’associazione che oggi riunisce 14 produttori dei quattro Comuni della DOC – Albugnano, Pino d’Asti, Castelnuovo Don Bosco e Passerano Marmorito – impegnati nel consolidare e promuovere l’identità enologica, storica, culturale e ambientale del territorio di produzione dell’Albugnano DOC.

Conclude la degustazione

Distilleria Sibona – Piobesi d’Alba

Con il nuovo Vermouth ricavato da nebbiolo, il Barolo Chinato

e con la selezione delle Grappe.

Con la partecipazione dello chef Francesco Carboni del Ristorante Acquapazza

L’evento è rivolto a professionisti del settore, soci Go Wine e simpatizzanti.

Ricordiamo che la Guida è in omaggio per tutti i soci Go Wine, sia per coloro che rinnovano la quota sia per coloro che si iscrivono per la prima volta.

L’evento si svolgerà in sicurezza e con il rispetto delle disposizioni in corso nel periodo della manifestazione.

Vi chiediamo attenzione sulla modalità di partecipazione: è necessario infatti prenotare per un corretto svolgimento dell’evento e utilizzo degli spazi a disposizione, e per avere la garanzia del posto.

Programma, orari e modalità di prenotazione:

Come riferito, per garantire la sicurezza dei partecipanti gli ingressi saranno contingentati e su prenotazione entro le ore 12 di martedì 24 maggio scrivendo a stampa.eventi@gowinet.it. Per permettere a un numero maggiore di persone di accedere al banco di assaggio la degustazione verrà divisa in 3 turni a cui sarà obbligatorio attenersi.

Ore 16.15-18.00: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad operatori professionali qualificati (giornalisti del settore enogastronomico, soggetti riconosciuti che operano in enoteche, ristoranti, wine bar: due persone per locale, salvo motivate eccezioni)

La richiesta di accredito avviene tramite mail. Go Wine verificherà e confermerà l’accredito per iscritto.

Ore 18.00-20.00: primo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati;

Ore 20.00–22.00: secondo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati.

Il costo della degustazione per il pubblico è di € 20,00 (€ 13,00 Soci Go Wine, € 16,00 Ais, Fisar, Onav, Aies, Accademia della Muffa Nobile che mostreranno all’accredito la tessera di iscrizione ad una delle associazioni).

L’ingresso sarà gratuito per coloro che decidono di associarsi a Go Wine (benefit non valido per i soci familiari). L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2022. E’ possibile indicare già all’atto della prenotazione la volontà di associarsi.

Modalità di prenotazione obbligatoria:

– compilare il form online presente sul sito internet di Go Wine: https://www.gowinet.it/evento/barolo-barbaresco-roero-e-altri-volti-del-nebbiolo-in-piemonte-bologna-2022/

oppure

– compilare il modulo di prenotazione e inviarlo a stampa.eventi@gowinet.it