Baricella, cagnolino intrappolato da un laccio – FOTO

23
operazione

La Polizia locale della Città metropolitana sequestra trentadue lacci trappola posizionati da bracconieri per la cattura di lepri o fagiani

BOLOGNA – Trentadue trappole da bracconieri, i famigerati “lacci”, sono state trovate e sequestrate ieri dalla Polizia Locale della Città metropolitana di Bologna in un campo nelle vicinanze di Baricella.

L’ operazione è scattata in seguito alla segnalazione di un incidente che nei giorni scorsi aveva coinvolto il cagnolino Pegaso, rimasto intrappolato con una zampa a un “laccio” durante una passeggiata con il suo padrone.

Dopo un immediato sopralluogo, gli agenti della Polizia metropolitana hanno ritenuto di dover effettuare una battuta per bonificare la zona ed evitare il pericolo di nuovi incidenti. Sei agenti, quindi, coadiuvati da altrettanti volontari, hanno setacciato il vasto terreno coltivato a pioppi e rintracciato l’ingente numero di trappole, costituite da un sottile filo di ferro con un nodo scorsoio, legato agli arbusti delle piante.

La tipologia dei “lacci” sequestrati e le loro dimensioni fanno supporre che obbiettivo dei bracconieri fossero animali di piccola taglia, lepri o fagiani, ma nessun animale vi era rimasto catturato.