Bando ERP, la graduatoria definitiva

54

Il Comune di Parma ha pubblicato la graduatoria definitiva per l’assegnazione delle case popolari ERP – Edilizia Residenziale Pubblica

PARMA – E’ pubblicata dal 18 febbraio la graduatoria definitiva del Bando ERP – Edilizia Residenziale Pubblica del 20 luglio 2020, in ordine di numero di protocollo della pratica e del relativo punteggio, dopo i controlli effettuati inerenti i ricorsi. Si chiude così definitivamente la graduatoria del Bando ERP 2016.

Le graduatorie pubblicate sono, oltre a quella generale, la C1, la C6 e la graduatoria degli esclusi con le relative motivazioni e possono essere consultate al link https://www.comune.parma.it/welfare/it-IT/Bando-ERP-2020-1.aspx e all’Albo Pretorio on line, http://albo.comune.parma.it/Affissione/parma/90a0e8d9-737b-4c5e-8ca5-e709e13a2739.

Le domande sono in totale 1865, suddivise come di seguito precisato.

Graduatoria generale 1822 domande.

Graduatoria C1, 517 domande: questa graduatoria è formata da nuclei composti da 1 o 2 persone che si sono dichiarati disponibili ad accettare alloggi con superficie netta fino a 40 mq.

Graduatoria C6, 13 domande: questa graduatoria dà diritto all’assegnazione di alloggi adeguati a ospitare persone con disabilità motoria. La graduatoria è formata infatti da nuclei che hanno dichiarato avere al loro interno una persona con disabilità motoria e di abitare in un alloggio non accessibile. Entrambe le condizioni devono necessariamente essere certificate da struttura pubblica.

Graduatoria inammissibili, 43 domande: la graduatoria è formata da pratiche che presentano: superamento limiti Isee (Indicatore situazione economica equivalente) – mancanza Isee – Isee con omissioni – pratiche errate o giunte dopo la scadenza del bando – superamento limite patrimonio mobiliare.

Le persone/nuclei che presentano le condizioni delle graduatorie C1 e C6, oltre ad essere inserite nelle graduatorie di pertinenza, sono presenti anche nella graduatoria generale.

I nominativi degli inammissibili invece non sono presenti nella graduatoria generale.

Si ricorda che i requisiti e tutte le condizioni oggettive e soggettive presentate nella domanda, devono permanere sino alla data di assegnazione dell’alloggio, pena l’esclusione dalla graduatoria o il mutamento della posizione nella graduatoria medesima. A tale decisione è ammesso il ricorso.

Si ricorda altresì che gli alloggi disponibili sono assegnati tenendo conto degli standard abitativi (superficie alloggio) così come designati dalla vigente legislazione.

Per informazioni ci si può rivolgere allo Sportello Multifunzionale Casa in viale Bottego 2/A nei seguenti giorni e orari: lunedì 08.30 alle 13.00e dalle 15.00 alle 18.00 – giovedì dalle 08.30 alle 13.00