Auto e targa rubate, indagini su coppia dopo incidente

28

Gli accertamenti della Polizia locale sull’episodio di via Vignolese: più difficile identificare il mezzo dalla video-sorveglianza e dai varchi elettronici. Ferita una 24enne

polizia- municipaleMODENA – Sembrava un semplice tamponamento, ma nel trambusto subito dopo lo scontro la coppia che si trovava su di una delle due auto è sparita. L’indagine avviata dalla Polizia locale di Modena ha portato ben presto a scoprire che il mezzo era rubato. Non solo, erano rubate anche le targhe che vi erano state installate. Ora si sta cercando di fare luce sugli spostamenti del veicolo e sui comportamenti della coppia, fuggita dopo che nell’incidente è rimasta ferita una ragazza; mentre il mezzo e le targhe, dopo essere stati recuperati, nei giorni scorsi sono stati restituiti ai proprietari.

Gli accertamenti avevano preso il via dopo il rinvenimento dell’auto, una Fiat Punto, coinvolta in un tamponamento in via Vignolese con una Volkswagen Polo. Dopo il sinistro, avvenuto il 7 ottobre, gli occupanti si erano allontanati a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Sviluppando le verifiche, l’Infortunistica ha riscontrato che il mezzo risultava rubato il 26 settembre a una 90enne modenese che lo aveva parcheggiato sotto casa e che ne aveva denunciato il furto ai carabinieri. Inoltre, gli operatori hanno rilevato anche che sulla Punto non erano montate le targhe originali, bensì i contrassegni di un altro veicolo, di proprietà di un 26enne residente a Termoli, che in quei giorni si trovava a Modena. Il giovane aveva denunciato il furto delle sue targhe il 27 settembre.

Secondi i rilievi della Polizia locale, lo stratagemma adottato avrebbe reso più difficoltosa l’identificazione della Punto attraverso i filmati delle telecamere di video-sorveglianza comunale, nonché dei varchi elettronici installati in città, per via della mancata corrispondenza tra la targa e l’auto. In questa maniera, utilizzando appunto un mezzo con minore possibilità di essere intercettato, i conducenti avrebbero muoversi più liberamente col rischio di commettere attività illecite, un’ipotesi supportata dalla fuga dei due conducenti.

Mentre si indaga per il furto e la ricettazione della Fiat e della targhe, un’ulteriore accusa riguarda la violazione penale definita dell’articolo 189 del Codice della strada, ovvero l’allontanamento in caso di incidente con feriti: dopo il tamponamento, infatti, la 24enne vignolese alla guida della Polo è rimasta contusa e ha dovuto far ricorso alle cure mediche del pronto soccorso. Per il momento le contestazioni sono a carico di ignoti.