Associazione Nazionale Carabinieri: rinnovata la convezione

15

Monitoraggio, sorveglianza di territorio, tutela dei beni storici e monumentali e vigilanza del Parco Ducale svolti in sinergia con la Polizia Municipale e le Forze dell’Ordine del Comune di Parma

PARMA – Nel segno della collaborazione e dell’impegno verso sicurezza e decoro è stata rinnovata ieri tra Comune e nucleo volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri, una convenzione che prevede volontari come presenza attiva sul territorio, in aggiunta a quella garantita quotidianamente dalla Polizia Locale.

E’ stato effettuato un sopralluogo presso il Parco Ducale alla presenza di Cristiano Casa, Assessore alla Sicurezza del Comune di Parma, Roberto Riva Cambrino Comandante della Polizia Municipale, Angelo Blanco Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Parma e di Francesco Vignoli coordinatore del Nucleo Volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che insieme ad alcuni volontari ha evidenziato i positivi risultati ottenuti con un’attività che si protrae da diversi anni.

“Ringraziamo e consolidiamo il rapporto con l’associazione Nazionale Carabinieri di Parma che svolge l’attività di presidio al Parco Ducale, un servizio assolutamente utile che ci permette di controllare e rendere più vivibili gli spazi pubblici del territorio. – Commentano L’Assessore alla Sicurezza Cristiano Casa e il Comandante Riva Cambrino “Il servizio svolto dal Nucleo Volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri in sinergia con le altre Forze dell’Ordine e ha dato esiti molto positivi”.

Un sistema integrato di collaborazione, osservazione e assistenza generale sul territorio a favore della tutela di particolari aree pubbliche, come piazze, parchi e giardini per garantirne la fruibilità in sicurezza a qualsiasi persona, compresi i soggetti deboli come anziani, bambini e persone con disabilità viene confermato con il proseguimento dell’attività dell’Associazione Nazionale Carabinieri che si avvale di prestazioni personali gratuite di 24 volontari che operano in squadre di due operatori fino a un massimo di sei persone a turno.

Nel parco Ducale sorvegliano la conservazione delle aree e degli spazi pubblici, la collaborazione con gli esercizi commerciali che hanno sede all’interno del Parco e intervengono in situazioni che possano arrecare danno alle cose o alle persone con un programma mensile che viene redatto dal coordinatore.

I volontari impegnati nell’espletamento delle attività segnaleranno telefonicamente gli eventi che richiedono interventi urgenti alle Forze di Polizia.