Assegnato a Savignano un milione di euro dal PNNR

6
sindaco e morara

Intervento sulle biblioteche cittadine e nel quartiere Bastia

SAVIGNANO SUL RUBICONE (FC) – Un milione di euro dal PNNR per Savignano. Con decreto pubblicato lo scorso 30 dicembre il Ministero dell’Interno ha reso noto il finanziamento ai Comuni beneficiari del contributo previsto dal bando statale finalizzato a finanziare progetti per la riqualificazione urbana e la rifunzionalizzazione di aree pubbliche, anche attraverso la promozione della mobilità sostenibile.

Per il Comune di Savignano sul Rubicone sono stati finanziati per 1.000.000 di euro la rifunzionalizzazione della Biblioteca e il percorso protetto nel quartiere Bastia. Nel dettaglio, la domanda di ammissione a finanziamento dei progetti di rifunzionalizzazione delle Biblioteche e di  realizzazione di un percorso sostenibile nel quartiere Bastia è stata ammessa a contributo per importi di rispettivamente 600.000 euro e 300.000 euro, ed è stata giudicata ammissibile in quanto rispondente ai parametri qualitativi.

I Comuni sono tenuti a sottoscrivere l’accettazione del finanziamento e a bandire i lavori entro giugno 2023 e a completarli entro marzo 2026.

Il progetto di rifunzionalizzazione della  biblioteca comunale

Le risorse per la rifunzionalizzazione delle biblioteca sono già state ripartite per annualità, 216.296 euro nel 2023, 137.189 euro nel 2024, 99.494 euro nel 2025 e 87.019 nel 2026. La progettazione è già in larga parte realizzata in quanto anche per la stessa era stato ottenuto un finanziamento di  60.000 euro.

“Da molto tempo tutti sentivamo la necessità di una biblioteca moderna, funzionale, sicura e confortevole – dichiara il sindaco Filippo Giovannini -. Questi sono gli obiettivi del consistente intervento che attueremo nel rispetto di un edificio storico di grande importanza come Palazzo Vendemini. Spazi nuovi, flessibili e ripensati consentiranno a tutti di vivere la biblioteca come luogo di studio, approfondimento e incontro; un luogo fondamentale per tutta la comunità”.