Arriva a Cesena Igort, il maestro del fumetto italiano (FOTO)

5

L’incontro si terrà in Biblioteca Malatestiana domenica 21 novembre

CESENA – Proseguono gli incontri di Cesena Comics rivolti a un pubblico giovane e adulto. Domenica 21 novembre sarà la volta di Igort, poliedrico fumettista dalla voce narrante forte e dal tratto inconfondibile. Appuntamento fissato alle ore 17 in Aula Magna della Biblioteca Malatestiana. L’incontro è ad accesso gratuito fino a esaurimento posti. L’ingresso in Biblioteca è consentito solo ai possessori di Green Pass. Per motivi di sicurezza, è necessario prenotare scrivendo a prenotazioni.ccs@gmail.com

Igor Tuveri, in arte Igort, è uno degli autori più amati della scena italiana. Inizia la sua carriera a Bologna sul finire degli anni settanta, collaborando a numerose riviste, tra cui Linus, Alter, Frigidaire. Nel 1983, non ancora venticinquenne, fonda insieme ad altri il gruppo Valvoline, un collettivo di avanguardia artistica. L’attività di Valvoline (di cui Igort cura grafica e progetto) si estende ad altri campi, come il design, la pittura, la moda, la musica stessa. Il suo impegno artistico prosegue da subito su più livelli e, nella seconda metà degli anni Ottanta, prende casa a Parigi, mantiene la base anche a Bologna, viaggia spesso, comincia a collaborare con Les Humanoïdes Associés.

Nel 1990 comincia la sua celeberrima collaborazione con diverse case editrici giapponesi, come Kōdansha, per la quale scrive e disegna dal 1991 in un rapporto che durerà oltre tre lustri. Nel 2000, in seguito a un incontro intellettualmente fertile, fonda con Carlo Barbieri la casa editrice Coconino Press. Nel 2002 vede la luce “5 è il numero perfetto”, noir napoletano, cominciato a disegnare a Tokyo e ultimato dopo circa 10 anni di elaborazione e riscrittura. Il libro, targato Coconino Press, esce simultaneamente in 6 paesi e vince il premio come libro dell’anno alla Fiera del libro di Francoforte. Nel 2010, dopo una lunga residenza tra Ucraina, Russia e Siberia, Igort scrive e disegna “Quaderni Ucraini”, per dare, poi, alle stampe “Quaderni russi”, un reportage disegnato sulla tracce della giornalista russa Anna Stepanovna Politkovskaja, cui segue il volume “Pagine Nomadi” che coincide con la grande mostra dedicata ai reportage disegnati ospitata dalla Triennale di Milano. La sua attività di scrittore per il cinema si arricchisce proprio nei primi decenni degli anni 2000, ma non si ferma l’amore e l’affetto per la Nona Arte: nel 2017, Igort annuncia la nascita di una nuova casa editrice, Oblomov. Nel febbraio 2018 Igort viene nominato direttore editoriale della rivista Linus.

Cesena Comics è un progetto supportato da Comune di Cesena, Progetto Giovani Cesena, Coop Alleanza 3.0, Endas Cesena ed Endas Emilia Romagna. Per tutte le informazioni si rimanda al sito www.associazionebarbablu.it.