Anche Piacenza rende omaggio alle vittime della strage di Bologna

20

PIACENZA – Nel 40° anniversario della strage alla stazione ferroviaria di Bologna, anche il Comune di Piacenza – rappresentato dal consigliere Sergio Pecorara – ha preso parte alla cerimonia di commemorazione nel capoluogo emiliano-romagnolo, testimoniando la propria presenza con il Gonfalone della città retto dall’agente di Polizia Locale Paolo Periti.

“E’ difficile – sottolinea Sergio Pecorara – esprimere a parole l’intensità e la forza di un dolore che si percepisce in tutta la sua autenticità, nel silenzio commosso del ricordo come nella dignità delle voci che chiedono giustizia, rispetto e verità per le vittime di questa tragedia. Essere a Bologna, oggi, significa portare la solidarietà e la vicinanza dell’intera comunità piacentina, nel ricordo di coloro che persero la vita in quel vile, brutale attentato e nell’affetto che ci unisce, con sincera umanità, a tutti i loro cari”.

Le celebrazione istituzionale si è svolta nella cornice di piazza Maggiore, in collegamento streaming con la stazione ferroviaria per la deposizione delle corone in memoria dei Caduti nella sala d’attesa dove avvenne l’esplosione e, in piazzale Medaglie d’oro, per l’intitolazione della stazione stessa alle vittime del 2 agosto 1980.