Alla Tenda contaminazioni di Angeli e il rock dei Kadinja

Venerdì 6 dicembre live del chitarrista dedicato ai Radiohead; sabato 7 il gruppo francese

MODENA – Paolo Angeli per Arts & Jam venerdì 6, e il gruppo rock francese Kadinja sabato 7 dicembre. Dopo l’anteprima di “Cantautori su Marte” con Vasco Brondi che si è svolta giovedì 5 dicembre, due serate a tutta musica in programma alla Tenda dell’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Modena, in viale Monte Kosica, all’angolo con viale Molza. Anche quelli di questa settimana, come praticamente tutti gli appuntamenti alla Tenda, sono a ingresso libero e gratuito.

Il programma completo è consultabile online sul sito internet (www.comune.modena.it/latenda) e sulla pagina facebook La Tenda.

Venerdì 6 dicembre alle 21 l’appuntamento è con un nuovo concerto dal vivo della rassegna di jazz e contaminazioni Arts & Jam, a cura di Associazione Muse in collaborazione con Centro Musica Modena e con il contributo del Comune e della Fondazione di Modena.

Sul palco della Tenda sale Paolo Angeli con il suo “22:22 Free Radiohead”, decimo album con cui il chitarrista sardo e la sua chitarra orchestra, conosciuta a livello internazionale, reinterpretano il repertorio della band inglese, trasportandola nel cuore di un’isola del Mediterraneo, sintonizzando il rock anglosassone con arcate mediorientali, bordoni psichedelici, fraseggi lirici e spigolosi di riferimento jazzistico, e pulsazioni gypsy.

Sabato 7 dicembre alle 21, invece, si dà spazio alla musica rock di sapore internazionale con il concerto live modenese dei francesi Kadinja, formazione recentemente protagonista di un percorso di crescita senza pari, che nel corso di pochi anni li ha portati a diventare uno dei nomi di punta della scena progressive/djent.