Al via la terza edizione del laboratorio corale e di gestualità “Officina delle Voci e dei Direttori”, aperto a cantori, musicisti, e direttori di coro

10
MicheleNapolitano

FERRARA – Iscrizioni aperte fino al 25 gennaio per ‘Officina delle voci e dei direttori’, il laboratorio a cura di Michele Napolitano, docente di Direzione di coro e Composizione corale del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Con questo percorso, giunto alla terza edizione, il Conservatorio si apre ai talenti e agli appassionati di musica e canto. Infatti  possono partecipare cantori, musicisti, compositori, direttori di coro o di orchestra, sia in formazione, che professionisti o amatoriali, che potranno trovare valorizzazione e arricchimento della propria passione e competenze attraverso il percorso proposto.

Il laboratorio si svolgerà presso la Sala della Musica del Comune di Ferrara, da febbraio a ottobre, e si concluderà con un concerto finale dei partecipanti.

Il progetto ‘Officina delle voci e dei direttori’ nasce da un lato con l’obiettivo di creare un laboratorio per lo studio e l’esecuzione in concerto di repertorio corale di epoche e stili differenti; dall’altra intende essere una preziosa occasione formativa per chi  vuole approfondire  brani polifonici a cappella e non ed assistere al dietro le quinte della direzione.

“In un clima generale di scambio reciproco e di crescita collettiva – spiega il docente Michele Napolitano – tutti quanti diventano, così, partecipi della costruzione musicale, e non solo, del gruppo, con l’idea di coltivare il piacere del ‘Far musica assieme’. Da qui, il nome del laboratorio: “Officina delle Voci e dei Direttori”.

Il laboratorio è rivolto sia agli studenti già iscritti al Conservatorio, sia ad appassionati, cantori, strumentisti, compositori, direttori di coro o d’orchestra e si articola in un percorso di 16 incontri da febbraio ad ottobre che prevede circa due incontri al mese per un totale di 40 ore per i cantori e di 52 ore per i direttori.

Per i partecipanti esterni il costo è di 50 euro per ‘Officina delle voci’, di 80 euro per ‘Officina dei direttori’; mentre per gli studenti interni al Conservatorio entrambi i percorsi sono gratuiti. Per informazioni contattare l’Ufficio Produzioni (produzioni@conservatorioferrara.it ). Verranno accolte iscrizioni fino al 25 gennaio. Per maggiori informazioni consultare il sito del Conservatorio Frescobaldi: www.consfe.it .

Michele Napolitano svolge attività come direttore di coro, didatta e compositore. Si è diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna con P. P. Scattolin e si è perfezionato con R. Rasmussen presso il Conservatorio di Musica di Tromso (Norvegia), grazie ad una borsa di studio dell’Associazione De Sono di Torino. Nel 2006 ha studiato Direzione e Composizione presso il Conservatorio di Musica di Cracovia, grazie ad una borsa di studio del Conservatorio di Musica “F. Venezze” di Rovigo, presso il quale – nel 2010 – ha conseguito il Biennio di II livello in Composizione Vocale e Direzione di Coro. Nel 2003 si è laureato con lode al Dams-Musica dell’Università di Bologna. Ha insegnato le discipline di Composizione Corale e Direzione di Coro, Esercitazioni Corali e Direzione di Coro e Repertorio Corale per Didattica della Musica presso i Conservatori di Como, Perugia, Cagliari e Potenza. Attualmente è docente a tempo indeterminato di Composizione Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara. Da alcuni anni collabora inoltre con l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, per cui tiene corsi di formazione e laboratori di musica corale. È direttore e fondatore di Mikrokosmos – Coro Multietnico di Bologna, del Coro Ad Maiora, di Mikrokosmos dei Piccoli e di Mikrokosmos dei Giovani. Ad ottobre 2011 è stato scelto dall’Orchestra Mozart di Bologna come Direttore del Coro Papageno, formato da detenuti della Casa Circondariale della Dozza di Bologna e da coristi volontari esterni. Il progetto, curato dall’Associazione Mozart 2014, nasce da un’idea di Claudio Abbado.

Il 5 per mille al Conservatorio di Ferrara. Nella dichiarazione dei redditi inserisci il codice 80009060387. Non costa nulla, e dai una mano a chi fa musica