Al via il Zattini bis, proclamato sindaco all’unanimità

0

municipio di forlìFORLÌ – È cominciato con il giuramento e la proclamazione all’unanimità a sindaco della città di Forlì la nuova consiliatura di Gian Luca Zattini, candidato del centrodestra alle ultime elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno.

Il primo consiglio comunale del Zattini bis si è svolto martedì pomeriggio in via eccezionale al Palazzetto dei Romiti di via Sapinia, luogo simbolo del quartiere alluvionato dei Romiti, davanti a un pubblico di oltre 120 persone.

“È una grande emozione essere qui oggi ai Romiti, in un luogo simbolo della città alluvionata” – ha dichiarato il sindaco Gian Luca Zattini. “Fare il sindaco è un incarico importantissimo, che ogni volta mi trovo a ricoprire con grande onore. Voglio ringraziare tutti i forlivesi che mi hanno votato ma anche tutti coloro che non l’hanno fatto. Sono e sarò sempre il sindaco di tutti. Nel mio ruolo, bisogna essere capaci di spogliarsi di ogni casacca e fare squadra. Con il candidato sindaco del centro sinistra e consigliere, Graziano Rinaldini, ci siamo confrontati in maniera franca e trasparente. Terminata la campagna elettorale, dobbiamo ripartire insieme per il bene della nostra città. Con grande umiltà e determinazione ci accingiamo a un quinquennio di grandi sfide, che ci stanno a cuore, tra le quali prima di tutto la messa in sicurezza del territorio, l’accelerazione dei ristori tramite la piattaforma Sfinge, la semplificazione delle procedure, il PNRR, la famiglia, la conciliazione dei tempi di vita casa-lavoro, l’università, il polo aerospaziale, il tema della casa, l’ambiente e i cambiamenti climatici”.