Al Teatro Dolcini di Mercato Saraceno il 28 gennaio Chiara Caselli interpreta “La Chiave di Sara”

44
Chiara Caselli ©Fabio Lovino

MERCATO SARACENO (FC) – “In Viaggio: la memoria tra passato e presente”  Il cartellone del Teatro Dolcini di Mercato Saraceno inizia venerdì 28 gennaio alle ore 21.00 in occasione delle celebrazioni internazionali della Giornata della Memoria con il format “Lo schermo sul leggio” ideato da Ivano Marescotti che mette in rapporto, in modo spettacolare le diverse discipline legate alla narrazione: il cinema, la letteratura e il teatro. Sul palco del Dolcini la talentuosa attrice, regista e fotografa Chiara Caselli ad interpretare lo struggente testo “La Chiave di Sara”; e così le pagine più significative del romanzo di Tatiana de Rosnay saranno intrecciate dalle sequenze dell’omonimo film diretto da Gilles Paquet- Brenner per una esperienza emozionale completa.

Il testo affronta un episodio poco noto dello sterminio del popolo ebreo  durante l’occupazione nazista di Parigi, il rastrellamento di 13mila ebrei arrestati e poi portati nel Vélodrome d’Hiver da parte dei francesi. La trama: Julia Jarmond giornalista americana residente a Parigi da vent’anni, sta portando avanti un’inchiesta su ciò che accadde nel luglio ’42 al Velodromo d’inverno, luogo in cui furono raccolti gli ebrei parigini prima di essere deportati nei campi di concentramento.  Durante il suo lavoro, Julia si imbatte in Sara, che a quel tempo aveva appena 10 anni. A seguito dell’incontro, quelle che per lei erano delle semplici informazioni, diventano questioni strettamente personali, che riconducono ad un mistero mai svelato riguardante la sua famiglia. Grazie a Sara, a distanza di 60 anni, Julia viene casualmente a contatto con alcune verità perdute, destinate a stravolgere la vita sua e dei suoi cari. Il senso di responsabilità nei confronti della Storia dovrà imporsi sulla vergogna di una colpa che proviene da molto lontano.

Chiara Caselli: Chiara ha iniziato la carriera nel cinema all’età di 19 anni ed è diventata subito nota come una delle attrici più versatili della sua generazione sia in Italia che all’estero. Ha recitato, tra gli altri, per Michelangelo Antonioni, Pupi Avati, Liliana Cavani, Marco Tullio Giordana, Mia Hansen-Løve, Gus Van Sant, Dario Argento.  Il suo ultimo film “Lei mi parla ancora” seconda collaborazione con Pupi Avati dove interpreta Elisabetta Sgarbi è stato un successo di critica e di pubblico. Ha esordito alla regia nel 2000 con il cortometraggio  Per sempre, in concorso alla 57a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia  e vincitore del  Nastro d’Argento . intensa anche la sua carriera di fotografa, espone dal 2008. Nel 2011 è alla  Biennale d’Arte di Venezia  e al  Festival Internazionale di Fotografia di Roma; nel maggio 2014 la sua prima mostra personale a Tokyo, nel 2018 partecipa alla  Moscow Photo Biennale,  unica fotografa italiana al fianco di Mimmo Jodice e Berengo Gardin. La sua ultima mostra è stata ospitata al Museo Palazzo Doebbing, nell’ambito di Incontri a Sutri – da Giotto a Pasolini, a cura di Vittorio Sgarbi, da giugno 2020 ad aprile 2021.

Tutto programma su www.palazzodolcini.it  Biglietti:  €12.00 intero e € 10.00  ridotto under 30 e over 65 – in vendita sul circuito vivaticket e nelle rivendite autorizzate  oppure telefonicamente al 348 4021862 dal 26 gennaio dalle ore 17.00 alle ore 20.00. La biglietteria sarà aperta dalle ore 19.00 del giorno di spettacolo.

Al Teatro Dolcini sono applicati tutti i protocolli per accedere in sicurezza dalla richiesta del green pass rafforzato all’uso delle mascherine FFP2.

PALAZZO DOLCINI TEATRO COMUNALE MERCATO SARACENO (FC)

VENERDÌ 28 GENNAIO ORE 21.00

LO SCHERMO SUL LEGGIO

ciò che non hai mai visto in un libro e mai letto in un film

CHIARA CASELLI

Interpreta

LA CHIAVE DI SARA

Dal romanzo di Tatiana Rosnay con le immagini dell’omonimo film di Gilles Paquet- Brenner