Al Nuovo Teatro San Prospero il 26 e 27 gennaio “Il dodicesimo canto”

REGGIO EMILIA – La compagnia teatrale “TEATRO DELLA CREPA” approda al Nuovo Teatro San Prospero con “Il dodicesimo canto”, spettacolo teatrale basato sull’Istruttoria di Peter Weiss.

Lo spettacolo nasce con la necessità di ricordare e raccontare gli orrori della SHOAH, al fine di preservare e tramandare la memoria. In un alternarsi di fasi poetiche e processuali gli spettatori saranno testimoni del processo di Francoforte. Proprio per questo, il 26 Gennaio, in occasione della giornata mondiale della memoria, la compagnia Teatro della Crepa debutta con Il Dodicesimo Canto al Nuovo Teatro San Prospero, via Guidelli n°5, alle ore 18.00 e alle ore 21.00, con replica il 27 Gennaio alle ore 21.00. Per informazioni sullo spettacolo o prenotazioni: 3481719759 – teatrodellacrepa@gmail.com

Regia a cura di: Alessandro Pastarini

In scena: Angelo Cagnazzo; Giulia Canali; Susanna Torelli; Lucia Chierici; Davide Bertani; Stefano Ramploud; Milena Zanlari; Federica Clemente; Roberto Magistro; Eleonora Pedrelli; Camilla Mattioli.

SINOSSI:
Tracce di una macabra danza esplodono in una scatola claustrofobica.
Ci si esercita a morire, a soffrire, a resistere, a trovare il coraggio di raccogliere una scarpa lasciata sul pavimento.
Troppo tardi per chi era nella scatola.
La danza è finita.
Il canto è l’ultima dignità concessa all’uomo.
Il canto della libertà degli altri.
Il dodicesimo canto.