AGORÀ: Bob Rapsodhy di e con CAROLINA CAMETTI sabato 20 novembre a Castel Maggiore

11
carolina©laila p… BOB RAPSODY

CASTEL MAGGIORE (BO) – Sabato 20 novembre alle ore 21.00 al Teatro Biagi D’Antona di Castel Maggiore ( via La Pira, 54) – una cascata di emozioni, sogni, riflessioni con Bob Rapsodhy, potente assolo di e con Carolina Cametti,

Bob Rapsodhy è un fiume di parole che mimano la poesia e raccontano l’amore. Non una storia d’amore, ma il reiterarsi di situazioni di sofferenza, di disagio, di inadeguatezza. E’ un viaggio fatto tutto in un fiato, ironico e tagliente, una dichiarazione d’amore, di solitudine, di speranza. Un monologo che ha rivelato il talento della Cametti come interprete e drammaturga. Qui riportiamo la motivazione della Segnalazione Speciale al Premio Scenario 2019, per il suo «linguaggio che irrompe, come pioggia intrisa di poesia» e per la sua “capacità di raccontare il presente, di far incontrare e scontrare paesaggi, di farsi carico di molte voci inanellandole nel gancio affilato della rima, del ritmo, del respiro che accelera, contrae, ferma, rincorre una inquieta rapsodia del dolore, una corsa accelerata in un possibile canto del mondo oggi. Bob Rapsodhy manifesta la cifra personale di una artista che ci sorprende come autrice e come interprete”.

“Con questo potente assolo, Carolina Cametti esprime in maniera inequivocabile tutta la sua passione per la parola, per la ricchezza della lingua come mezzo ampio, da perlustrare nelle sue infinite possibilità ma anche da curare, come creatura che necessita di essere alimentata costantemente”.Paolo Verlengia ( Teatrionline)

A seguire incontro con Carolina Cametti in dialogo con Cristina Valenti – presidente Associazione Scenario

La stagione Agorà, in collaborazione con Uscire dal guscio – Festival di Letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, intende promuovere la partecipazione del pubblico adolescente allo spettacolo e per l’occasione è attiva una promozione speciale: per spettatori e spettatrici under 18 il biglietto avrà il costo simbolico di 1 euro.

Carolina Cametti nasce a Velletri il 4 giugno del 1985. Studia a Roma dove si laurea al Dams. Nel 2011 si diploma al Piccolo Teatro di Milano e ottiene la menzione al premio Hystrio per la vocazione con Psychosis 4’48’ di Sarah Kane. Inizia a collaborare con il Teatro dell’Elfo partecipando, dal 2011 ad oggi, alle seguenti produzioni: Racconto d’inverno, Sogno di una notte di mezza estate, La discesa di Orfeo, Il giardino dei ciliegi, Mister Pùntila e il suo servo Matti, Otello, Libri da ardere e infine In piedi nel caos. Nel 2015 partecipa alla serie teatrale 6Bianca, regia di Serena Sinigaglia, Teatro Stabile di Torino. Lavora con Roberto Rustioni e partecipa a diversi festival, tra cui Andria e Radicondoli. Scrive, dirige e recita diversi testi con cui partecipa a concorsi quali Scenario e Asti Scintille. Con Diario di bordo è finalista al premio Hystrio scrittura di scena.

La stagione Agorà propone un programma costruito con uno sguardo che abbraccia la drammaturgia e la scoperta di testi inediti che richiamano percorsi e biografie di scrittori legati al territorio – questo è il filo rosso che cuce insieme i titoli scelti per questa prima parte di stagione, con una dedica a Giuliano Scabia. Storie e figure da esplorare e conoscere, anche nel corso degli incontri e laboratori previsti. Ritorni di artisti cari, repertori di compagnie che hanno fatto storia e figure di primo rilievo del panorama teatrale regionale e nazionale.

Stagione Agorà
Agorà è la stagione teatrale itinerante nei comuni dell’Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna, giunta al suo sesto anno di programmazione, ideata e diretta da Elena Di Gioia.

promossa da Unione Reno Galliera con il sostegno di Regione Emilia-Romagna

direzione artistica Elena Di Gioia

produzione Associazione Liberty e Unione Reno Galliera

Al centro di Agorà un articolato progetto di teatro diffuso: spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni e condivisioni con artisti della scena contemporanea, nei teatri e nel territorio degli otto comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna.

Main sponsor Unipol Gruppo e Hera; Sponsor Coop Alleanza 3.0, Coop Reno, Gruppo Camst, Lachiter, Società Dolce, Ariostea Broker, Emil Banca, Energy Group, Roboqbo, ASA Azienda Servizi Ambientali S.C.p.A, Museo Ferruccio Lamborghini

con la partecipazione di ATER, Fondazione Circuito Regionale Multidisciplinare Emilia-Romagna e E’Bal – Palcoscenici per la danza contemporanea

Media partnership RadioEmiliaRomagna

con la collaborazione di Città Metropolitana di Bologna, Istituzione Villa Smeraldi – Museo della Civiltà Contadina, Biblioteche Associate, Giulietta Masina 1921-2021 San Giorgio di Piano, Le Scuole di Pieve di Cento, , Uscire dal Guscio- Educare alle differenze, Premio Giuseppe Alberghini, Il Mulino – Centro sociale, PTPL – Destinazione Turistica di Bologna, Collettivo Amalia / Il Corpo delle Donne – Corpo Sociale.

Per informazioni:

Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13

Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450

biglietteria.teatri@renogalliera.it

per il programma completo:

www.stagioneagora.it  \\  www.renogalliera.it/agora Biglietti: Intero: € 12 – Ridotto*: € 10 | Under 18 anni: € 5 | Sconto gruppo minimo 5 persone (biglietto € 8) Ingresso omaggio per persone con disabilità

* Under 26 anni, over 65, soci Coop Reno e Coop Alleanza 3.0, younger card, possessori tessera biblioteche dell’Unione Reno Galliera, possessori Card Cultura, accompagnatori persone con disabilità.

“Promo speciale under 18, biglietto 1 euro”

Abbonamenti

Carnet da 4 a 10 ingressi da € 35 a € 80

Gli abbonamenti possono essere acquistati nei teatri nelle sere di spettacolo. I Soci di Coop Reno che acquisteranno un abbonamento per la stagione teatrale 2021/2022 sarà riconosciuto un buono spesa Coop Reno pari al 30% del prezzo dell’abbonamento acquistato.

Vendita on line di biglietti interi e ridotti sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita vivaticket tra cui: Coop Reno di Argelato, Castello d’Argile, Pieve di Cento, San Pietro in Casale e San Giorgio di Piano 

A partire dal 6 agosto 2021 è consentito l’accesso ai luoghi di spettacolo esclusivamente a chi è munito di certificazione verde COVID-19 (Green Pass), in ottemperanza al D.L. n. 105 del 23 luglio 2021. La certificazione dovrà attestare di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti oppure di essere guariti da COVID-19 da non più di sei mesi. All’ingresso dei luoghi di spettacolo il personale di servizio è tenuto a verificare la validità del certificato. Potrà inoltre essere richiesto il documento di identità a verifica della corrispondenza tra identità dello spettatore e dati contenuti nella certificazione. Per maggiori informazioni sulla certificazione verde consultare il sito www.dgc.gov.it/web

 

 

Agorà 6 _ SESTO anno

stagione teatrale settembre < dicembre 2021

negli otto Comuni: Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore,

Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale

con DEDICA allo sguardo visionario di Giuliano Scabia

promossa da Unione Reno Galliera

con il contributo di Regione Emilia-Romagna

direzione artistica Elena Di Gioia

produzione Unione Reno Galliera e Associazione Liberty

Sabato 20 novembre ore 21

Teatro Biagi D’Antona, via La Pira, 54- Castel Maggiore (BO)

Bob Rapsodhy

Carolina Cametti

in collaborazione con Uscire dal guscio, ll Festival di Letteratura per l’infanzia e l’adolescenza Uscire dal Guscio, percorso educativo e culturale rivolto alle scuole e alla cittadinanza.

di e con Carolina Cametti

light design Giacomo Marettelli Priorelli sound design Gianfranco Turco

produzione Teatro dell’Elfo

segnalazione speciale Premio Scenario 2019

A seguire incontro con Carolina Cametti in dialogo con Cristina Valenti – presidente Associazione Scenario