Agenti dell’unità cinofila rinvengono sostanze stupefacenti nella torre B del Grattacielo

23

Durante un’operazione di controllo della Polizia Locale nei giardini e nell’edificio. Recuperata anche una mannaia

FERRARA – Nel pomeriggio di giovedì 4 giugno 2020, agenti dell’unità cinofila accompagnati dal cane Chloe del Corpo di Polizia Locale Terre Estensi, hanno effettuato un controllo dell’area giardini, degli androni, del corpo aggiuntivo (accesso di via Felisatti), della torre C e della torre B del Grattacielo.

A seguito di segnalazione dell’animale addestrato a questo tipo di attività, nella torre B gli agenti hanno rinvenuto 10,07 grammi di Marijuana e 15,69 grammi di Eroina. Le sostanze, presenti in quattro diversi contenitori, erano occultate in un cavedio elettrico posto nel vano scala tra il sesto e il quinto piano dell’immobile, all’altezza di circa 2 metri. Nello stesso luogo di occultamento è stata ritrovata, tra i diversi oggetti, anche una ‘mannaia’ (lama di cm. 18, altezza cm. 09 e lunghezza totale di cm. 30).

Al momento del ritrovamento nelle vicinanze non vi erano persone che potessero far presumere di essere i possessori delle sostanze né che potessero fornire notizie utili al riguardo.