Agenda 2030 ed Obiettivo 5

8

Prosegue la campagna del Comune di Forlì per sensibilizzare il territorio agli obiettivi di sviluppo sostenibile

FORLÌ – L’Obiettivo 5 e la parità di genere: raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment -maggiore forza, autostima e consapevolezza – di tutte le donne e le ragazze. Il contributo del Comune al raggiungimento dell’Obiettivo

Il Comune di Forlì partecipa al progetto SFC- Shaping Fair Cities, finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del Programma Dear, che ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sui temi definiti dall’Agenda 2030, l’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile approvata dalle Nazioni Unite.

In particolare la campagna di sensibilizzazione già avviata dal Comune nel mese di gennaio 2021, si concentra sui quattro obiettivi di sviluppo sostenibile al centro del progetto: l’obiettivo 5, sulla parità di genere, l’obiettivo 13, per la lotta al cambiamento climatico, l’obiettivo 11, per le città sostenibili, inclusive e resilienti e l’obiettivo 16 per le società pacifiche e inclusive.

La campagna mira a far emergere come azioni portate avanti dal Comune di Forlì si allineano a tali obiettivi apportando un contributo al loro raggiungimento.

Si comincia dunque dall’Obiettivo 5 che mira a raggiungere l’uguaglianza di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e ragazze.

Il Centro Donna del Comune di Forlì opera da anni in tal senso dando supporto a donne in situazioni di disagio. La sua funzione si è evoluta nel tempo passando dall’iniziale erogazione di servizi informativi-orientativi, all’attuale programmazione che prevede anche interventi di tutela e protezione di donne sole e con minori che hanno subito violenza e maltrattamenti.

Le attività si concentrano su tre progetti in particolare:
• Accompagnamento della donna vittima di violenza con o senza figli in percorsi di protezione e verso l’autonomia. Il percorso di fuoriuscita dalla violenza inizia attraverso la messa in protezione sia nella fase emergenziale che successivamente per intraprendere un percorso di elaborazione del maltrattamento attraverso un sostegno psicologico e l’accompagnamento passo dopo passo all’autonomia.
• Sostegno all’autonomia economica, lavorativa e abitativa attraverso interventi specifici finalizzati all’acquisizione di competenze. Il comune di Forlì sostiene economicamente percorsi formativi di qualificazioni per donne che intendono intraprendere nuovi percorsi lavorativi.
• Sperimentazione di uno sportello on line per l’ascolto di donne in difficoltà e/o vittime di violenza.

Il Centro porta avanti anche progetti rivolti agli studenti delle scuole medie e superiori per riflettere e sensibilizzare al reciproco rispetto, alla parità di genere, al fine di rimuovere atteggiamenti aggressivi e stereotipi di genere.

Il Centro Donna Forlì è contattabile telefonicamente ai numeri 0543.712660 e 0543.712661, oppure via email all’indirizzo centrodonna@comune.forli.fc.it.