Adolescenti, “Tra sport e arte: tempo libero per crescere”

9

Martedì 14 dicembre torna la rassegna “Adulti significativi al fianco degli adolescenti” Dialogano con i genitori con l’allenatore Zarzana, la psicologa Scalise e il musicista Ricci

MODENA – Martedì 14 dicembre sarà dedicato ad arte e attività sportiva il nuovo appuntamento della rassegna “Adulti significativi al fianco degli adolescenti” proposta dal Centro per le famiglie del Comune di Modena e rivolta in particolare a genitori di figli adolescenti, educatori e docenti. La conferenza “Tra sport e arte: un tempo libero per crescere”, pensata nell’ambito della Rete di prevenzione per la promozione del benessere in adolescenza, si svolge on line dalle 18 alle 20 (per partecipare: https://forms.gle/ARB8a3bc6kkU3q2b9) ed è promossa insieme a Csi e Uisp Modena.

Interverranno all’incontro la psicologa Francesca Scalise, Paolo Zarzana vice-allenatore della Nazionale Amputati e Lorenzo Ricci terapista e musicista dell’Associazione Flauto Magico.

La prima parte dell’incontro avrà come focus lo sport e le sue figure educative di riferimento: gli allenatori possono infatti essere punti di riferimento e alleati nel percorso educativo di crescita dei ragazzi che possono trovare nello sport una strada per socializzare e realizzare le proprie potenzialità, mettendosi in gioco e affrontando i propri limiti. Inoltre, grazie alla pratica sportiva e al gioco di squadra tutti possono essere partecipi e protagonisti e attraverso un approccio inclusivo possono raggiungere traguardi importanti come testimoniano i giocatori della Nazionale Amputati.

Ugualmente, anche la musica e l’arte rappresentano una risorsa speciale per coinvolgere attivamente i ragazzi e le ragazze che attraversano la fase dell’adolescenza. Il forte impatto che la dimensione musicale esercita sui giovani non è che uno dei molti elementi che qualificano la musica come uno strumento capace di destare nuovi interessi, superando isolamento o insicurezza. Il processo creativo ed espressivo dell’esperienza musicale può offrire un’importante occasione per approfondire la conoscenza di sé, di risorse e fragilità proprie. Inoltre, arte e musica toccano le sfera del sentimento e offrono nutrimento all’anima che, in un momento così importante come l’adolescenza, cerca sostegno e incoraggiamento.

Per ulteriori informazioni si può consultare la sezione Novità di Genitori a Modena oppure contattare il Centro per le famiglie (tel. 059 8775846, email: centroperlefamiglie@mediandoweb.it).