Addio Walther Sirri, tra i fondatori di Hera Luce

53

Si è spento all’età di 74 anni il longianese che per anni ha amministrato l’importante società del Gruppo Hera, i funerali si terranno lunedì 11 dicembre nella chiesa parrocchiale di Longiano

Walther Sirri

CESENA – Si è spento ieri all’età di 74 anni, Walther Sirri fondatore e amministratore delegato di Hera Luce dal 2004 al 2016. Nato e vissuto a Longiano, Sirri è stata una figura importante nel settore dell’illuminazione pubblica prima nel Gruppo Hera poi in Hera Luce, oggi fra i maggiori gestori a livello nazionale.

“Le più sentite condoglianze alla famiglia per la scomparsa di Walther Sirri, persona dotata di indubbie competenze professionali e grande umanità. Siamo vicini alla moglie e alla figlia in questo momento di grande dolore” – ha scritto il Presidente Esecutivo Cristian Fabbri a nome di tutto il Gruppo Hera.

“Il Consiglio di Amministrazione di Hera Luce si stringe alla famiglia in questo triste momento. Walther è stato per la Società una persona decisiva per la creazione e lo sviluppo di un originale modello di gestione della pubblica illuminazione; le attuali spinte alla innovazione e alla creazione di valore per le città sempre più sostenibili e smart sono la naturale evoluzione di quel modello” – ha ricordato Roberto Gasparetto Presidente di Hera Luce.

“Siamo addolorati per la scomparsa di Walther. Era un uomo di grande intelligenza e sottile ironia, che affrontava le sfide con un sorriso.  – lo ricorda Alessandro Battistini, amministratore delegato di Hera Luce – Un vero signore, con un carattere all’antica, capace di unire la visione politica della classe dirigente di un tempo alla capacità di fare da traghettatore per le innovazioni delle nuove generazioni. Capiva le persone e faceva emergere il talento, lasciando sempre spazio alle iniziative dei singoli. Gestiva la società con l’occhio attento del capofamiglia, senza strafare, con attenzione alla cassa e al benessere dei colleghi. La scomparsa di Walther è un momento di grande tristezza per tutti coloro che lo hanno conosciuto e una grande perdita per la comunità. Nel cuore di tutti lo ricordiamo alla scrivania del suo ufficio, con la finestra semi aperta, a nascondere la sua grande passione per il sigaro toscano – sperando di sentire chiamare il nostro nome per vederlo ancora una volta”.

I funerali saranno celebrati lunedì 11 dicembre 2023 alle 10.30 nella chiesa San Cristoforo di Longiano.