Addio a Raffaella Carrà

13

Ciri Ceccarini: “L’Italia, la Romagna, il mondo, tutti perdiamo una icona dello spettacolo e di libetà”

RIMINI – “È ora di ammainare a lutto un po’ di arcobaleni. Addio Raffaella Carrà, un altro mito italiano, di origine romagnola, una autentica icona di libertà e gioia, famosa nel mondo, il terzo mito  in tre mesi, che ci lascia”.
Così in una nota il cantautore e showman riminese Ciri Ceccarini dalle sue pagine social ha voluto ricordare la grandissima showman scomparsa oggi all’età di 78 anni.
“Dopo Franco Battiato a maggio, Carla Fracci a giugno, ora mestamente salutiamo Raffaella Carrà. Tutti a pochissima distanza dall’immensa Milva. Un paradiso di grandi artisti italiani, celebri e applauditi sulle scene di tutto il mondo che si affolla troppo in fretta. E ci lascia senza musica e senza leggerezza, proprio ora che ne servirebbe  un po’ di più…”