Absolute”: visite e liuto nelle Pievi della Val Parma

31
Manfredi, Bertoncini, Vernizzi, Mordacci, Rossi, Greci, Brindani

Cinque eventi nei Comuni di Tizzano, Langhirano e Lesignano, col patrocinio del Conservatorio Boito. Tra l’8 agosto e il 19 settembre

PARMA – Nell’ambito della “Estate delle Pievi, l’associazione culturale Melusine organizza e cura cinque eventi che si svolgeranno tra l’8 agosto e il 19 settembre nei Comuni di Tizzano Val Parma, Langhirano e Lesignano de’ Bagni, con il patrocinio del Conservatorio “A. Boito” di Parma e la partecipazione di studenti del Conservatorio stesso, il coordinamento dell’Unione Montana Appennino Parma Est.

Il titolo è: “ABSOLute. Romanico parmense, tesori da scoprire. Visite guidate e Piccola rassegna di musica per liuto”.

L’iniziativa è stata presentata a Palazzo Giordani giovedì 5 agosto nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte il Presidente della Provincia Diego Rossi, il Presidente del Conservatorio “Boito” Giuseppe Romanini, la Presidente di Melusine Alessandra Mordacci, Alessandra Brindani e Daniele Greci Assessori del Comune di Langhirano, Barbara Vernizzi dell’Unione Montana Appennino Parma Est, Niccolò Bertoncini e Aurora Manfredi due dei giovani allievi musicisti che si esibiranno nella rassegna.

“Il titolo della rassegna è un voluto gioco di parole tra l’assoluta bellezza delle pievi romaniche parmensi e il termine lute/liuto – spiega Alessandra Mordacci direttrice artistica della rassegna – Si tratta di un ciclo di visite guidate condotte da guide abilitate di Melusine, per illustrare la realtà delle Pievi e del loro territorio, nella loro valenza storica, artistica, culturale e religiosa. Alle visite seguiranno piccoli concerti di musica antica, pressoché coeva alle pievi, eseguiti da giovani di talento, studenti di liuto e/o tiorba nel Conservatorio, nelle classi del M° Gian Luca Lastraioli: Niccolò Bertoncini, Aurora Manfredi, Daniel Daiu, Emanuele Pugliese, Dario Landi.”

“L’Estate delle Pievi sta risvegliando grande interesse, i tanti eventi in molti nostri Comuni, nel contesto affascinante del romanico più autentico, segnano anche quest’anno un ottimo risultato – spiega il Presidente della Provincia Diego Rossi – L’abbiamo lanciata un anno fa, come una scommessa culturale da parte della Provincia a fianco dei Comuni, e ora, con la collaborazione del Conservatorio e dei suoi giovani musicisti, la rassegna si impreziosisce in alcune sue tappe di un fattore di ulteriore qualità. Siamo felici di poter invitare i parmigiani ed i parmensi, ma anche i tanti turisti che stanno vivendo la nostra terra in queste settimane, a ri-scoprire questi magnifici luoghi, seguendo il calendario dell’Estate delle Pievi.”

“Questa bella iniziativa dell’associazione Melusine ha visto l’apprezzamento e la convinta partecipazione del Conservatorio – afferma Giuseppe Romanini Presidente del “Boito” – Accompagnare con la musica la riscoperta dei tesori del nostro romanico è una modalità affascinante e appropriata. È questa una bella opportunità per le comunità interessate ma lo è anche per i nostri studenti. Inizia una collaborazione che auspicio possa continuare negli anni.”

Estate delle Pievi è un’iniziativa promossa da Provincia di Parma insieme ai Comuni nell’ambito di Parma 2020-2021, con il contributo di Fondazione Cariparma, MIC e Fondazione Monteparma.

PROGRAMMA DI ABSOLUTE
– Domenica 8 agosto – Chiesa di Santa Giuliana, Moragnano di Tizzano Val Parma – Niccolò Bertoncini, liuto rinascimentale a otto cori – Arie e danze per liuto fra ‘500 e ‘600

– Domenica 15 agosto – Pieve di S. Maria Assunta, Castrignano di Langhirano PR – Aurora Manfredi – Danze e fantasie del Rinascimento italiano

– Domenica 29 agosto – Pieve di San Michele, Lesignano de’ Bagni – Aurora Manfredi – Musiche inglesi della corte elisabettiana

– Domenica 5 settembre – Badia Cavana, Lesignano de’ Bagni – Duo Daniel Daiu ed Emanuele Pugliese – Triginta cordae antiquae – Musica per liuto medioevale e rinascimentale.

– Domenica 19 settembre – Pieve di San Pietro, Tizzano Val Parma – Dario Landi – Liuto e tiorba tra le antiche pietre

Gli appuntamento hanno inizio alle ore 18 con la visita guidata, segue il momento musicale.
Gli eventi si svolgono nel rispetto delle indicazioni e prescrizioni per contrastare l’emergenza Covid19, quindi: i POSTI sono CONTINGENTATI
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 338 6310900 – info@melusine.it