A Modena oggi e domani finale scudetto dell’atletica leggera

Sabato 23 e domenica 24 giugno per il secondo anno consecutivo sul campo della Fratellanza i 24 top club italiani, maschili e femminili, si contendono l’oro per il 2018

logocomune-modenaMODENA – Dopo il debutto dello scorso anno, torna a Modena la finale oro dell’atletica leggera a squadre che si disputerà sabato 23 e domenica 24 giugno sul campo comunale di atletica gestito dalla società La Fratellanza.

La manifestazione sportiva, che vedrà arrivare a Modena le 24 migliori squadre italiane, 12 maschili e 12 femminili, tra le quali entrambe le squadre della Fratellanza, è stata presentata nella mattinata di martedì 19 giugno, in Municipio con una conferenza stampa alla quale sono intervenuti l’assessore allo Sport Giulio Guerzoni, il presidente della Fratellanza Maurizio Borsari e Tarcisio Fornaciari, direttore area Emilia di Bper, sponsor dell’iniziativa.

“Per il secondo anno consecutivo – sottolinea l’assessore Guerzoni – Modena ed il suo campo comunale di atletica leggera ospitano una gara di altissimo prestigio che richiamerà molto pubblico. Di questo vogliamo ringraziare la Fidal e, soprattutto, la società La Fratellanza 1874 che porta alto da sempre il nome della nostra città a livello nazionale e internazionale. Il Comune di Modena – ha proseguito – crede molto negli investimenti sull’impiantistica sportiva e, dopo aver accompagnato e supportato la Fratellanza lo scorso anno nel rifacimento della pista di atletica, il nostro impegno prosegue anche quest’anno con la riqualificazione, nel corso dell’estate, dell’impianto di illuminazione della palestra indoor nell’ambito dell’appalto del Servizio energia affidato alla società Ase/Sinergie del gruppo Hera con il coordinamento del Settore Ambiente ed Energia”. L’assessore ha quindi annunciato che, “come previsto e condiviso con Fidal e Fratellanza nel 2017, il settore Lavori pubblici del Comune ha già dato il via alla progettazione esecutiva dell’ampliamento della stessa palestra indoor che si concluderà dopo l’estate”.

La manifestazione di sabato e domenica vedrà arrivare a Modena oltre 500 atleti, oltre a tecnici, allenatori e accompagnatori, che saranno accolti dai più di ottanta volontari che la società La Fratellanza ha messo in campo per l’organizzazione. Le gare inizieranno sabato 23 giugno alle 17 e proseguiranno fino alle 21.30 per riprendere domenica 24 dalle 9 e fino alle 13.30, orario in cui sarà assegnato lo scudetto. Il programma prevede anche un’iniziativa di coinvolgimento dell’intera atletica modenese, organizzata insieme al comitato provinciale Fidal, che prevede due momenti rivolti ai giovani esordienti delle società della provincia: i bambini saranno coinvolti in una gara di salto in lungo e in una staffetta nelle quali saranno in pista insieme atleti impegnati nella finale.