A Misano Adriatico l’ecoself si sposta nell’area turistica

6

In accordo con il Comune da venerdì 28 maggio, la postazione fissa hi tech, attivabile tramite tessera personalizzata, si trasferirà nel parcheggio di via Liguria, più vicino alla zona turistica. Obiettivo: incrementare la quantità e qualità della raccolta differenziata

MISANO ADRIATICO (RN) – A Misano Adriatico la raccolta differenziata avviene anche grazie all’ecoself, un’isola ecologica da usare self service: uno spazio in cui conferire tanti tipi di rifiuti, operativo  tutto l’anno 24 ore su 24, 7 giorni su 7 (domenica compresa).

L’ecoself, collocato finora in via del Mare all’angolo con la statale Adriatica (più precisamente all’interno del parcheggio), in accordo con l’Amministrazione comunale, da venerdì 28 maggio sarà a disposizione dei cittadini all’interno del Parcheggio di Via Liguria, più vicino alla zona turistica della città.

‘’Lo spostamento è frutto della richiesta, già pervenuta in passato sia dalle categorie economiche, sia dai residenti e turisti della zona centrale per facilitare l’utilizzo dell’ecoself – precisa Nicola Schivardi, assessore all’Ambiente e al Decoro urbano del Comune di Misano Adriatico -Pensiamo di aver fatto un’operazione utile dal punto di vista ambientale e logistico che auspichiamo possa portare anche a una diminuzione degli abbandoni, soprattutto nel fine settimana’.

 

Un servizio innovativo e sperimentale di raccolta ‘fai da te’

Si tratta di un’isola ecologica che sosta nella città e che funziona 365 giorni all’anno e 24 ore su 24, come un ‘fai da te’, senza la presenza di personale addetto.

L’utilizzo è semplice: per i rifiuti differenziati basta premere il pulsante, avvicinare la tessera personalizzata (Carta Smeraldo) al lettore ottico e seguire le istruzioni. Questo permette la tracciabilità dei rifiuti, cioè la possibilità di seguirli nel loro percorso dal cittadino all’impianto di recupero, assicurando così il controllo della filiera. Per l’indifferenziato il contenitore è dotato di una calotta, così da poter attribuire la volumetria di 30 litri per ogni conferimento effettuato all’utente: per accedere è sufficiente avvicinare la tessera al lettore, la calotta si apre in automatico.

Cosa portare all’ecoself

La postazione fissa integra la raccolta porta a porta, con alcune tipologie di rifiuti in più: oltre ai  principali rifiuti differenziati (organico, carta/cartone, plastica/lattine, vetro) e il residuale indifferenziato(inclusi i pannolini), l’ecoself può raccogliere gli oli alimentari, i piccoli RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, come giocattoli elettronici, telefoni cellulari, apparecchi per informatica e telecomunicazioni in genere), le lampade a basso consumo e piccole sorgenti luminose.

Per informazioni, chiamare il Servizio Clienti Hera 800.999.500, numero verde gratuito da rete fissa e mobile e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.