A Bologna domani il corso: i fenomeni extrasensoriali spiegati dalla fisica quantistica

46

Domenica 8 dicembre presso La Rosa dei Venti 5a

BOLOGNA – Domenica 8 dicembre 2019 (h10-17) presso La Rosa dei Venti 5a, Bologna è in programma il corso teorico pratico:

Ipercoscienza e ipercomunicazione:
i fenomeni extrasensoriali spiegati dalla fisica quantistica

Il corso prevede una parte teorica al mattino finalizzata a spiegare che i fenomeni di percezione extrasensoriale sono reali e non sono paranormali, bensì vi è ora una spiegazione scientifica grazie agli apporti della fisica quantistica. Nel pomeriggio vi saranno esercizi pratici di percezione.

Telepatia significa letteralmente “sentire da lontano” e implica tipicamente la comunicazione di bisogni, intenzioni e pericolo. A volte le reazioni telepatiche sono sperimentate come sensazioni, oppure visioni o il sentire delle voci e talvolta nei sogni: queste sono tutte manifestazioni Di pertinenza di una metacomunicazione o ipercomunicazione, ovvero di quella comunicazione che proviene dall’inconscio o da quella che potremmo definire ipercoscienza, e che si esprime non con parole, bensì in forma simbolica.

La nostra mente non è ristretta al cervello: ognuno di noi può ricevere, in uno stato di veglia, un massimo di sedici stimoli al secondo, mentre il nostro inconscio ne può ricevere fino a 100 miliardi e dal momento che questo inesauribile potenziale di informazioni rimane per lo più inutilizzato, possiamo percepire e prendere coscienza solo di una frazione molto imitata della realtà. E’ possibile dunque sfruttare l’inesauribile biblioteca dell’inconscio, contattare la propria sorgente creativa ed accedere in modo cosciente a quella che si definisce la quarta dimensione, per trarne un vantaggio reale e pratico nella vita di tutti i giorni.
Info e contatti:
Laura 339 5731566
ldestefano65@gmail.com
www.danzadellanima.it