Grandezze & Meraviglie: il liuto in Europa il 23 ottobre a Modena

16
Marina Belova Chernyshova – Il Liuto in Europa – Fra Rinascimento e Barocco

MODENA – Domenica 23 ottobre, al Lapidario del Museo Civico, a Modena, alle ore 17.00, Grandezze & Meraviglie dedica al liuto barocco un concerto dove è protagonista la giovane solista Marina Belova, che propone un percorso nello spazio e nel tempo, con musiche tra Rinascimento e Barocco in Europa.

Il concerto presenta i principali generi della musica per liuto dell’epoca: preludi, toccate e fantasie, vari brani di danza e intavolature di composizioni vocali. I brani mostrano tutte le conquiste dei liutisti del XVI secolo, applicate ancora allo strumento di tipo rinascimentale, ma già ricche di esperimenti che esibiscono un linguaggio musicale in evoluzione. Il concerto inizia con le composizioni degli italiani Giovanni Girolamo Kapsperger, Michelagnolo Galilei, Pietro Paolo Melli – compositori la cui innovatività è particolarmente evidente nelle toccate. Segue un ciclo del francese Robert Ballard, in cui vengono confrontate le danze di corte e di villaggio. Il francese Nicolas Vallet e l’inglese John Dowland continuano il viaggio musicale. La passacaglia di Alessandro Piccinini, completa il programma.

MARINA BELOVA è una liutista russa. Il suo repertorio comprende musica per liuto rinascimentale e barocco dal Cinquecento al Settecento, oltre ad opere per tiorba e chitarra barocca. Collabora in qualità di musicista ospite con vari ensemble, tra cui “Gnessin Baroque”, “Pratum Integrum”, “Musica Viva”, “La Voce Strumentale”, “Questa Musica”, “Alta Capella”, eccetera… Nel 2019 è risultata vincitrice del concorso internazionale di musica antica “Maurizio Pratola” (L’Aquila), l’unico al mondo rivolto specificamente ai liutisti. Ha studiato con Andrey Chernyshov, con il quale ha poi fondato “La prima scuola di liuto”. È titolare del corso “Tradizione e prassi esecutiva della musica barocca” presso l’Università Statale Kosygin di Mosca e “Liuto com’è lo strumento correlato” presso l’Academic Musical College del Conservatorio Statale Ciajkovskij di Mosca. I suoi progetti nell’ambito della musica antica sono numerosi e comprendono, fra gli altri, il recital «Fra Rinascimento e Barocco» nel quadro dei festival Festiv’Alba, La Riccitelli, Concerti Barattelli (Italy, 2022); l’esecuzione in concerto dell’opera “L’Olympiade” di Antonio Vivaldi in qualità di membro dell’orchestra “Musica Viva”, sotto la direzione di Federico Maria Sardelli (Russia, Mosca, 2022); l’esecuzione in concerto dell’opera “Venus and Adonis” di John Blow come membro dell’orchestra “Pratum Integrum” sotto la direzione di Robert Hollingworth (Russia, Mosca, 2022); il recital nel quadro dei Festival Alte Musik Zürich (Svizzera, 2021); partecipazione al festival “Musica Mensurata”

(Russia, Mosca, 2021)

Grandezze & Meraviglie

25°Festival Musicale Estense 2022

direzione artistica Enrico Bellei

Via Ganaceto 40b – 41121 Modena – (Sede legale via Baraldi, 47 – 41124 Modena)

Tel. (0039) 059 214 333 – 345 845 0413 | Fax (0039) 178 221 2854

festival@grandezzemeraviglie.it – www.grandezzemeraviglie.it

Domenica 23, ore 17.00

MODENA, Museo Civico, Lapidario

IL LIUTO IN EUROPA

Rinascimento & Barocco

Marina Belova Chernyshova primo premio Maurizio Pratola