42^ anniversario della strage di Bologna. Parma commemora la strage di Bologna del 1980

6
bologna

PARMA – Bologna, l’Emilia Romagna, l’Italia non dimenticano. Da Parma, il Presidente del Consiglio Comunale Michele Alinovi e l’Assessore Gianluca Borghi, già Assessore della Giunta Regionale, hanno partecipato al seguito del gonfalone della città di Parma alla cerimonia istituzionale in piazza Medaglie d’Oro che ha onorato la memoria delle 85 vittime e ricordato gli oltre 200 feriti di una strage tra le più efferate della storia repubblicana. Un appuntamento che unisce istituzioni e associazione dei famigliari delle vittime che stringe il Paese nella condivisione di un dolore che il passare del tempo non attenua, e che testimonia e rinnova l’impegno a difesa di quei valori di democrazia, giustizia e legalità che proprio quella strage puntava a sovvertire.

“Parma non dimentica le vittime di quel gesto ignobile che ha scritto una pagina tanto drammatica quanto vergognosa della nostra storia repubblicana. Vogliamo ancora una volta rendere omaggio a quelle vittime innocenti e ci stringiamo in un abbraccio simbolico ai loro familiari, che da anni, con tenacia, si battono perché verità e giustizia prevalgano su opaci interessi di parte. Parma si schiera insieme a loro e accoglie positivamente gli esiti della recente sentenza che ha fatto luce sul contesto, sui mandanti, sulle responsabilità e sulle connivenze che hanno messo in atto quella strage. Con questa sentenza si è compiuto un grande passo avanti, che permette di rinsaldare il rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni tutte” ha commentato il Presidente Michele Alinovi.