30 marzo: lettura magistrale di Roberta Ballestriero sulla nascita e lo sviluppo dell’illustrazione anatomica

14

Alle 14 nell’Aula 3 del Polo Didattico Universitario dell’Ospedale Maggiore, la docente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia nell’ambito del corso di Anatomia I per Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma

roberta ballestriero

PARMA – Mercoledì 30 marzo, con inizio alle 14 nell’Aula 3 del Polo Didattico Universitario dell’Ospedale Maggiore, Roberta Ballestriero, docente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, terrà la lettura magistrale “Nascita e sviluppo dell’illustrazione anatomica, dagli albori ai trattati di anatomia alla «Visione trasparente» della scuola di Anatomia Artistica Veneziana”, nell’ambito del corso di Anatomia I per Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma.

Nella sua qualità di Associate Lecturer del Masters of Art and Science al Central Saint Martins College, University of Arts di Londra, Resident Art Historician al Gordon Museum of Pathology del Kings College di Londra e docente di Illustrazione Scientifica all’Accademia di Belle Arti di Venezia, Roberta Ballestriero rappresenta una delle eccellenze storico-artistiche italiane nell’ambito biomedico internazionale in cui, attraverso innumerevoli mostre, seminari e letture magistrali, ha contribuito alla conoscenza e alla divulgazione degli aspetti iconografici e della ricostruttiva tridimensionale più significativi per l’insegnamento e la comprensione dell’Anatomia Umana.

Roberta Ballestriero torna all’Università di Parma dopo 5 anni dal suo contributo culturale in occasione della Mostra Internazionale “La Fabrica dei Corpi, dall’Anatomia alla Robotica”, promossa dal Sistema Museale di Ateneo a Palazzo del Governatore dal 14 ottobre al 17 dicembre 2017, per fornire un nuovo stimolo alla Terza Missione del Dipartimento di Medicina e Chirurgia-DIMEC.