Il 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

DSC_1523Tutte le iniziative del Comune di Parma e delle associazione del territorio. Sono tanti gli eventi in programma per la Giornata del 25 novembre. Corsi di formazione, serate al cinema, letture, convegni, seminari, illuminazione di monumenti. Il tutto per dare valore e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prevenzione e del contrasto della violenza contro le donne, per ribadire il NO a un fenomeno complesso che riguarda tutte e tutti

PARMA – E’ ormai una data importante. E’ il 25 novembre, la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. E il Comune di Parma organizza e partecipa, in quel giorno e in quelli precedenti e successivi, a una serie d’iniziative dedicate alla sensibilizzazione e all’impegno per contrastare e prevenire il fenomeno della violenza contro le donne.

Ne hanno parlato, lunedì mattina, nel corso della conferenza stampa di presentazione delle iniziative, Nicoletta Paci, Assessora alle Pari Opportunità; Fabrizia Dalcò referente dell’ufficio Pari opportunità del Comune, ed i rappresentanti delle diverse associazioni ed enti coinvolti; tra questi: Angela Zanichelli Presidente Associazione W4W, Laura Castaldini ideatrice del video “Io non chiudo gli occhi”, Marta Mambriani regista del video; Daniela Manici, vice presidente del Centro Antiviolenza di Parma; Ornella Cappelli di Soroptimist Intenational Club – Parma; Silvia Nutini Zonta International Club – Parma; Federica Pattini e Angela Calò di Cisl e Cristian Palamidesi di Asd Qwan Ki Do Parma.

In apertura è stato proiettato il video: “Io non chiudo gli occhi” che vede protagonisti gli attori Savino Paparella, Anna Fantoni, Silvia Vezzosi, Alessandro Fiaschè, Gian Maria Pacchiani, Chiara Bottesini, Francesco Scuto e Paul Alan.

“Vogliamo dire no alla violenza contro le donne – ha spiegato l’Assessora Nicoletta Paci – facendo squadra grazie al coinvolgimento di diversi soggetti del territorio con i quali è stato possibile stilare un programma ricco di iniziative che vedono la coorrganizzazione ed il patrocinio del Comune di Parma e che vogliono essere un modo per tenere alta l’attenzione su questo argomento attraverso azioni di sensibilizzazione ed iniziative ad hoc”.

Letture, seminari, convegni, incontri, banchetti di raccolta firme: iniziative che vogliono fare il punto sul tema, che vogliono ribadire il NO alla violenza, che vogliono scuotere gli animi e ribadire l’impegno di tutte e tutti perché non accada più.

Le iniziative sono organizzate e realizzate in collaborazione le realtà del territorio che si occupano della tematica: enti, istituzioni, associazioni, cooperative.

Fra le iniziative da sottolineare la produzione del video: “Non chiudo gli occhi di fronte alla violenza”, della film maker Marta Mambriani, con il contributo del Comune di Parma e realizzato dall’Associazione W4W, Women for Women: il video, in cui il corpo della donna verrà valorizzato per la sua libertà e per la sua bellezza di non essere proprietà di qualcun altro, intende affermare la cultura del rispetto, della non violenza e della non discriminazione. Il video sarà promosso sui principali canali social.

Inoltre il Comune di Parma promuove l’iniziativa “Posto occupato”: il messaggio ricorda un posto riservato al cinema, in biblioteca, a scuola, nella società per chi quel posto occupava prima che un marito, un ex fidanzato, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita. La locandina del “posto occupato” sarà presente nei Centri Giovani, nelle biblioteche, nei poli sociali del Comune di Parma.

Inoltre il 27 novembre 2017, alle 18 nella Sala Consiglio del Comune di Parma è convocata la Commissione Pari opportunità: si parlerà del tema della violenza contro le donne e verrà illustrato il programma e le iniziative dell’Assessorato pari opportunità sul tema della parità e della non discriminazione.

Anche il linguaggio è fondamentale per portare avanti un percorso d’inclusione e di non discriminazione: l’argomento verrà affrontato nel seminario, co-organizzato dal Comune insieme al Centro antiviolenza di Parma, “Le parole per NON dirlo: linguaggi e stereotipi di genere” in programma martedì 28 novembre 2017, dalle 15 alle 18.30, Oratorio Novo della Biblioteca Civica.

Il programma delle iniziative

Iniziative proprie oppure co-organizzate

“Non chiudo gli occhi di fronte alla violenza”: presentazione del video promosso dal Comune di Parma e realizzato dall’Associazione W4W, Women for Women: il video, realizzato grazie al contributo dell’assessorato pari opportunità del Comune di Parma, è dedicato alla tematica della violenza degli uomini contro le donne. Per continuare ad affermare una cultura del rispetto, della non violenza e della non discriminazione.

“Posto occupato”. Promozione e diffusione dell’iniziativa. Un posto è riservato a chi un posto occupava al cinema, in biblioteca, a scuola, nella società prima che un marito, un ex fidanzato, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita. Le locandine del “posto occupato” saranno presso i Centri Giovani, le biblioteche, i poli sociali del Comune di Parma.

Commissione Pari opportunità: 27 novembre 2017, alle 18, Sala Consiglio. Dedicata al tema della violenza contro le donne con illustrazione del programma e delle iniziative dell’Assessorato Pari opportunità sul tema della parità e della non discriminazione.

“Le parole per NON dirlo: linguaggi e stereotipi di genere”. 28 novembre 2017, dalle 15 alle 18.30, Oratorio Novo della Biblioteca Civica. Co-organizzazione del Convegno in collaborazione con il Centro antiviolenza di Parma. L’importanza del linguaggio per il superamento degli stereotipi.

“Secondo noi la donna” 25 novembre 2017: manifestazione con poesie, musica, fotografie organizzato dal Circolo Arci Golese, in collaborazione con l’Associazione M.I.A. (Movimento Incontro Ascolto) e l’Associazione Mine Vaganti. All’interno del Bando “Donne tutto l’anno” del Comune di Parma.

Altre iniziative con Patrocinio

16 novembre 2017, alle 21, The Space Cinema Campus. La signora dello zoo di Varsavia proiezione del film organizzato da Soroptmist International Club Parma. Il ricavato sarà devoluto ad un service a favore del Centro antiviolenza di Parma

17 novembre 2017, dalle 17.00, Centro Torri. “Voci di donne e uomini contro la violenza”: letture tratte dal libro “Ferite a morte” di Serena Dandini. Organizzato dal Consiglio di zona di Parma-Colorno-Sorbolo di Coop Alleanza 3.0, in collaborazione con Centro antiviolenza e con Maschi che s’immischiano.

17 novembre 2017, dalle 15.00 alle 18.00, Istituto Orsoline. “Diritto all’identità del figlio e alla parità dei genitori. L’attribuzione del cognome materno alla luce della sentenza costituzionale n.286/2016”. Organizzato da Zonta club of Parma e Aiga, Associazione Italiana Giovani Avvocati, Sezione di Parma.

25 novembre 2017 dalle 10 alle 12, Via Micheli angolo via Valenti, Quartiere San Leonardo. “Diamo un taglio al silenzio”, banchetto per firmare la petizione “Questo è il mio corpo” a sostegno della legge Bini per punire il cliente che sfrutta le vittime di tratta. Organizzato da Progetto Famiglia, Associazione Di mano in mano, CISL.

Dal 25 novembre al 10 dicembre 2017: illuminazione del Palazzo Municipale in colore arancione per l’iniziativa “Orange in the world” organizzata da UN Women Comitato Nazionale Italia per dire NO alla violenza di genere.

24 e 25 novembre 2017 dalle 16, Hotel San Marco. “November Festival”. Convegno, mostra pittorica, cena, musica. Organizzato dal Forum Donne Indipendenti.

28 novembre 2017, alle 15.30, Prefettura di Parma. “Violenza sessuale e trattamento dei sex offenders”. Il tema sarà trattato dal punto di vista giuridico, sociologico e criminologico. Convegno organizzato da Zonta club con AIGA Parma.

Dal 6 novembre 2017 al 21 dicembre 2017. “La violenza contro le donne: strumenti teorici e di prevenzione”. Corso di formazione in sei obiettivi con l’obiettivo di fornire una mappatura storica delle lotte e ei movimenti delle donne per comprendere il problema della violenza di genere. Proposto dal Centro Studi Movimenti.

“Parole da bullo azioni da vigliacchi!” campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne proposto da Centro Coordinamento Parma Club e da Maschi che s’immischiano. Sarà presente uno striscione permanente presso lo Stadio Tardini di Parma.

Dal 23 ottobre 2017 al 4 dicembre 2017: “Cultura delle differenze e prevenzione della violenza. L’emergere delle diverse soggettività nella società e nella cultura”. Seconda edizione. Obiettivo è esplorare il tema della violenza e delle relazioni tra i sessi attraverso una serie di focalizzazioni tematiche particolarmente importanti per offrire strumenti e spunti nelle diverse discipline: storia, diritto, geografia umana e antropologia, lettere ed educazione artistica, scienze. Organizzato dall’Associazione Centro Antiviolenza in collaborazione con il CUG dell’Università di Parma, l’Associazione Maschile Plurale, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

“Mai da sola” una nuova applicazione per aumentare per la prevenzione della violenza e per la sicurezza delle donne. Realizzata dall’Associazione Wuan Ki do.

11 dicembre 2017 alle 17, Oratorio Novo della Biblioteca Civica. Incontro sulla violenza sulle donne. Convegno organizzato da ESN ASSI Parma in collaborazione con il Centro antiviolenza di Parma.