23 e 24 settembre: all’Università di Parma “En attendant Chamoiseau”

9

Due giornate di studi dedicate all’autore martinicano, in vista della laurea ad honorem del 30 settembre. Diretta streaming sul sito www.unipr.it

PARMA – Si intitolano En attendant Chamoiseau le due giornate di studi organizzate dall’Università di Parma il 23 e 24 settembre per lo scrittore martinicano Patrick Chamoiseau, in vista della laurea ad honorem che l’Ateneo gli conferirà il 30 settembre.

Due giornate che permetteranno di approfondire l’opera dell’autore francofono e la sua scrittura, con interventi di diversi studiosi dell’Università di Parma.

Il 23 settembre alle 17 i lavori saranno aperti da Diego Saglia, Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC, e saranno moderati da Simonetta Anna Valenti, docente di Letteratura francese. Interverranno Elena Pessini (Oltre la maledizione della schiavitù, “L’Esclave vieil homme et le molosse”), Micol Beseghi (Sfide (im)possibili: tradurre Chamoiseau in lingua inglese), Alba Pessini (Chamoiseau saggista, da «Éloge de la Créolité» a «Le Conteur, la nuit et le panier»), Stefano Beretta (L’altro che non c’è: il Robinson di Chamoiseau – “L’Empreinte à Crusoé”).

Nella seconda giornata, il 24 settembre alle 16, moderatrice sarà invece Elena Pessini. Interverranno Davide Papotti (Chamoiseau geografo: l’osservazione del paesaggio della Martinica in “Trésors cachés et patrimoine naturel de la Martinique vue du ciel”), Luana Salvarani ed Elena Luciano (La relazione educativa tra linguaggi e potere: una lettura di “Chemin-d’école”), Nadia Monacelli (Lingua e potere, lingua è potere: costruzione psicosociale di un accento), Diego Varini (Da Chamoiseau all’Europa. Un altro Novecento).

Le due giornate En attendant Chamoiseau saranno trasmesse in diretta streaming dall’Aula dei Filosofi sul sito web dell’Università di Parma www.unipr.it.

Completerà poi gli eventi preparatori alla laurea ad honorem la Serata con l’autore in programma per il 29 settembre alle 21 a Teatro Due: una intervista-dialogo con Patrick Chamoiseau, a cura di Elena Pessini, in occasione dell’uscita della traduzione italiana del suo volume Livret des villes du deuxième monde (nella versione italiana Città di un altro mondo, Nuova Editrice Berti, traduzione di Elena Pessini). Prenotazioni a Teatro Due, tel. 0521 230242, e-mail biglietteria@teatrodue.org

Patrick Chamoiseau

Da sempre cantore e difensore della cultura creola, e innovatore nel linguaggio (un francese nutrito dei ritmi e delle immagini prese a prestito dal creolo), Patrick Chamoiseau è saggista e narratore. Insignito di numerosi premi letterari lungo tutta la sua carriera (in particolare il Prix Goncourt nel 1992 per Texaco, i recenti Best Translated Book Awards per L’Esclave vieil homme et le Molosse e Prix Édouard Glissant nel 2019), Commandeur des Arts et des Lettres, ha profondamente rinnovato la produzione letteraria in lingua francese, sia dal punto di vista delle tematiche affrontate nei numerosi romanzi, racconti e saggi pubblicati dal 1986 ad oggi, sia per l’originalità delle scelte stilistiche, linguistiche ed estetiche che caratterizzano la sua scrittura.