21°EmiliaRomagnaFest: il 13 luglio concerto di Ruben Xhaferi aBagnara di Romagna (Ra)

8

BAGNARA DI ROMAGNA (RA) – Con il giovanissimo e talentuoso Ruben Xhaferi s’inaugura – martedì 13 luglio (ore 21) presso la Rocca di Bagnara di Romagna – “Primo Premio”, la storica sezione di Emilia Romagna Festival dedicata ai giovani artisti provenienti dai più importanti concorsi internazionali di musica.

Classe 2005, Ruben Xhaferi, a soli nove anni, ha vinto il primo premio assoluto nella categoria fino a 11 anni al concorso internazionale “Andrea Baldi” di Bologna, una competizione che offre grandi opportunità ai giovani talenti del pianoforte. Oggi, sedicenne, è già noto nei maggiori concorsi a livello nazionale e internazionale e si esibisce per importanti associazioni in tutta Italia. Di origine albanese cresciuto in Veneto e figlio d’arte, Ruben Xhaferi studia ora la Conservatorio di Bologna proprio sotto la guida del Maestro Sandro Baldi, fondatore del Concorso Baldi, ed è entrato nel novero dei giovani talenti dell’Associazione “PianoFriends” di Milano fondata dai Maestri Catia Iglesias e Vincenzo Balzani.

Dotato di una sensibilità fuori dal comune, Ruben alla Rocca di Bagnara, affronterà l’eclettismo dell’ottocento, cominciando da un figlio del settecento come Beethoven, passando per Chopin e Liszt, un vero e proprio trattato di pianistica, un esame col pubblico in sala. Con la Sonata in do maggiore n. 3 op. 2 di Beethoven si assiste ad un passaggio memorabile tra la lezione del settecento a quella dell’ottocento, dapprima ideata come omaggio al maestro Haydn e infine ricordata dai posteri come simbolo dello screzio tra i due. E’ una sonata che presenta livelli di complessità inauditi. Anche con Chopin non mancheranno momenti di grande tecnica, in particolare nel grandioso arpeggio di Douze études op. 10 n. 1, in cui Xhaferi dovrà conciliare la meravigliosa espressività del brano con la sua difficoltà di esecuzione. Nella selezione dedicata a Liszt spicca Soirées de Vienna. Valses caprices d’après Franz Schubert n. 6 R 252, dove l’autore ungherese fa risplendere la lezione di Schubert con una danza che si apre ritmata e furiosa, per poi sciogliersi progressivamente in una memorabile melodia al ritmo di valzer, davvero un lavoro di grande delicatezza ed eleganza.

In caso di maltempo Sala Consiliare – Rocca Sforzesca

INGRESSO

Ingresso gratuito

È vivamente consigliata la prenotazione a ERF 0542 25747

PROGRAMMA

LUDWIG VAN BEETHOVEN

Sonata in do maggiore n. 3  op. 2

FRYDERYK CHOPIN

Ballata in fa maggiore-la minore n. 2  op. 38

Douze études op. 10 n. 1

Douze études op. 25 n. 6

FRANZ LISZT

Ungarische Rhapsodien n. 6 R 106

Consolations R 12

Soirées de Vienna. Valses caprices d’après Schuberth n. 6 R 252

GRAZIE AL SOSTEGNO DI

Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna

CURRICULA ARTISTI

Ruben Xhaferi è nato nel luglio 2005 a Dolo (VE).

Ha iniziato lo studio del pianoforte a cinque anni con Luisa Trovò e dal 2013 studia sotto la guida del prof. Sandro Baldi, attualmente presso il Conservatorio “Giovanni Battista Martini” di Bologna.

Frequenta il secondo anno di Liceo Musicale “C. Marchesi” con il prof. Raffaele Impagnatiello.

Ha superato l’esame di primo livello (corsi P.A) col massimo dei voti e la lode.

Nel 2015, a 9 anni ha vinto il primo premio assoluto nella categoria fino a 11 anni al concorso internazionale “Andrea Baldi” di Bologna.

Nel 2016 ha vinto il primo premio assoluto al concorso “Rospigliosi” di Lamporecchio e al concorso Nazionale di esecuzione musicale “Città di Piove di Sacco”.

A dieci anni tiene il suo primo recital nell’Aula Magna del conservatorio “A. Buzzolla” di Adria. Successivamente ha suonato per diverse associazioni musicali (Circolo Culturale Lirico di Bologna, Musica a Marfisa D’ Este di Ferrara, Malipiero Concerti di Asolo, Villa Molinari Pradelli di Bologna etc.).

Nel 2017 ha vinto il primo premio assoluto al concorso internazionale “Città di S. Donà di Piave”.

Ha suonato con i giovani talenti per l’associazione musicale “Orchestra Giovanile della Saccisica” e successivamente è stato scelto per suonare con i giovani talenti russi al teatro “E. Balzan” di Badia Polesine. Ancora undicenne ha debuttato con il concerto in re maggiore di Haydn con l’Orchestra de “I Musici dell’Accademia”, diretta da Luigi Verdi all’Oratorio S. Rocco di Bologna nella XXXIII stagione del Circolo della Musica di Bologna e successivamente, a novembre, al Teatro Comunale di Adria con l’orchestra sinfonica del Conservatorio, nel concerto inaugurale della stagione concertistica del Conservatorio Buzzolla.

Nel 2018 li viene assegnato il premio “Quadrivio”.

Vince il primo premio assoluto al concorso Internazionale “Premio Crescendo” città di Firenze, non solo nella sua categoria, ma dell’intera sezione Pianoforte ed il primo premio assoluto al 1° concorso Internazionale “Città di Villafranca” (VR).

Viene scelto come talento emergente (superando delle audizioni), e il 25 settembre tiene un concerto all’Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti a Padova, in ambito del Festival pianistico internazionale “Bartolomeo Cristofori”. A dicembre 2018 suona a Ceggia (VE) in Villa Loredan Franchin con altri giovani talenti Internazionali.

Nel 2019 viene inserito alla XXXV stagione concertistica del circolo musicale di Bologna e tiene un recital il 6 aprile. Il 16 aprile replica a Firenze ed Arezzo, nell’ambito della stagione musicale dell’Agimus di Firenze, suonando all’auditorium di Carreggi (Firenze) e quello di S. Donato (Arezzo). Il 2 giugno, durante i festeggiamenti della festa della Repubblica, viene premiato a Noventa Padovana (PD) come cittadino d’onore, per i risultati ed il suo impegno civile. Ad agosto partecipa all’International Piano Campus di Lovere dove frequenta le lezioni dei maestri V.Balzani, V.Dvorkin, O.Vainshtein.

A settembre aderisce all’Associazione “PianoFriends” di Milano fondata dai Maestri Catia Iglesias e Vincenzo Balzani. Viene seguito dal Maestro V. Balzani in lezioni di perfezionamento e partecipa alle attività e agli eventi organizzati dall’associazione.

Il 22 dicembre suona al Teatro “Antonio Belloni” (Monza Brianza) per lo spettacolo “Racconti di Natale” (Il Pianoforte Di Natale).

Il 30 dicembre vince il primo premio assoluto al Concorso Internazionale “Città di Albenga”.

Il 13 giugno 2020 partecipa al progetto “Chopin si Racconta” ideato e organizzato dall’Associazione PianoFriends.

A luglio suona nella “Sala Bossi” del Conservatorio “Giovanni Battista Martini” di Bologna.

Il 6 settembre tiene un recital alla Sala Concerti per il Circolo di Bologna che replica l’11 settembre alla “Sala Baldini” di Roma per “I Concerti del Tempietto.”

Il 10 ottobre vince il primo premio al “International Piano Talents” di Milano.

L’8 aprile del 2021 viene scelto per il progetto “Soli Deo Gloria”, ciclo di concerti dedicati a J.S. Bach organizzato dall’Associazione Rosmini di Trento.

Ha partecipato alle master classes dei pianisti S. Gulyak, B. Bekhterev, A. Nosè, R. Risaliti, P. De Maria, A. Madzar, A. Lucchesini, P. Raskin e G. Andaloro.

WWW.EMILIAROMAGNAFESTIVAL.IT

XXI EMILIA ROMAGNA FESTIVAL
25 giugno – 27 settembre 2021

Primo Premio!
RUBEN XHAFERI pianoforte
I Premio V Concorso Pianistico Internazionale Andrea Baldi 2015

Martedì 13 luglio ore 21.00
BAGNARA DI ROMAGNA Rocca