21-29 marzo: l’Università di Parma nelle scuole per la “Settimana della Legalità”

46

Proseguono le attività formative dell’Osservatorio Permanente della Legalità. Incontri al Giordani e al Sanvitale

PARMA – Criminalità organizzata nel Nord Italia e corruzione: questo il filo conduttore dei seminari formativi che l’Osservatorio Permanente della Legalità dell’Università di Parma, co-promosso dalla Regione Emilia-Romagna, organizza per la “Settimana della Legalità”.

L’Osservatorio promuove nuovi incontri nelle scuole superiori per incentivare l’educazione alla legalità. L’istituto “P. Giordani” e il liceo “A. Sanvitale” ospiteranno alcuni seminari incentrati sui diversi aspetti della criminalità organizzata nel Nord Italia e della corruzione, attraverso i quali verranno analizzate alcune vicende del maxi-processo “Aemilia”. La prima delle nuove proposte formative, in programma al Giordani, si terrà in una data simbolica: lunedì 21 marzo, a partire dalle 9, giornata nazionale e regionale in memoria delle vittime innocenti delle mafie. Sabato 26 marzo (dalle 8) e martedì 29 marzo (dalle 10) gli incontri in programma al Sanvitale.

Al fine di sensibilizzare gli studenti a un senso civico sempre più consapevole, gli incontri proseguiranno in altre scuole e all’interno dell’Università di Parma anche nei prossimi mesi.

L’Osservatorio Permanente Legalità prosegue dunque le proprie attività sotto la direzione scientifica di Monica Cocconi, Delegata dal Rettore ad Anticorruzione e trasparenza e con Elia Minari, Coordinatore dell’Osservatorio.

Gli incontri sono realizzati grazie al supporto di Alessia Depietri, rappresentante a Parma dell’associazione culturale antimafia Cortocircuito e collaboratrice dell’Osservatorio, e di  Anna Chiara Nicoli e Anna Pellegrini, anch’esse collaboratrici dell’Osservatorio.

Per informazioni sulle altre attività è possibile consultare il sito internet www.osservatorio.unipr.it