2 e 3 luglio – Notte Rosa a Ferrara 2022

71
Castello in rosa foto d’archivio

Concerto serale ed evento all’alba in Certosa, aperture straordinarie in Castello

FERRARA – Il 2 e il 3 luglio la città si tinge del colore dell’estate con la Notte Rosa a Ferrara 2022. Grande protagonista di questa edizione è la musica, per festeggiare tutti insieme la voglia di ripartenza, di ritrovarsi e di condividere. Dopo il “grande buio” rappresentato dalla pandemia, tornano le luci e i colori della Notte Rosa. Pink & Love è lo slogan dell’edizione 2022 della Notte Rosa, che reinterpreta il messaggio universale del Peace and Love, incentivando il pensiero positivo, l’incontro con gli altri, la natura e la pace.

Ferrara per l’occasione apre i suoi due luoghi più suggestivi: il Castello Estense, che si colora di rosa con una apertura straordinaria serale il 2 luglio, e la Certosa monumentale, che ospita due concerti: Mozart, le donne, gli amori sabato 2 luglio alle 21.30, e Alba di suoni domenica 3 luglio alle 6 del mattino.

“Ferrara si prepara alla Notte Rosa con un programma ancora più ricco rispetto all’anno scorso e con due concerti alla Certosa – dice l’assessore al Turismo, Matteo Fornasini -. Raddoppiamo così gli appuntamenti musicali in una location unica, con eventi che – in questa forma –  rappresentano delle prime assolute. Ferrara arricchisce quindi il vasto programma della Notte Rosa portando il valore e l’iniziativa della nostra città d’arte, con appuntamenti specifici e unici. È questo il frutto di un lavoro importante e di squadra e il risultato della proficua collaborazione con la Holding, il Teatro e Ferrara Musica, che abbiamo strutturato anche per la promozione della Certosa e della città”.

“Nell’ultimo periodo sempre più turisti e tanti cittadini ferraresi si recano in Certosa per visitarla e scoprire i tanti tesori che vi sono racchiusi – spiega il presidente di Holding Ferrara, Luca Cimarelli -. La Certosa di Ferrara, anche grazie ai progetti di valorizzazione degli ultimi anni, è finalmente percepita come il più grande museo a “cielo aperto” della nostra città. Ringrazio l’Amministrazione, il Teatro e Ferrara Musica per aver scelto questa location per due eventi che animeranno la Notte Rosa ferrarese dimostrando che anche “lontani” dalla costa ci si può emozionare con eventi particolari e unici”.

Sabato 2 luglio alle ore 21.30, nel parco della Certosa Monumentale di Ferrara, il Teatro Comunale di Ferrara propone Mozart, le donne, gli amori, soirée dedicata al compositore che coinvolge alcuni protagonisti dell’opera Don Giovanni (che debutta a Ferrara il 1° luglio). “Le donne di Mozart non sono oggetto del desiderio, ma soggetto, sono donne forti, ironiche, e spesso con la loro intelligenza prendono in giro l’universo maschile. Dalle sfaccettature del loro carattere nascono le azioni sceniche degli uomini. Sono donne emancipate, anche nei confronti del sesso, esprimono opinioni di grande libertà”, spiega Marcello Corvino, direttore artistico della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, raccontando il senso della serata. I solisti Guido Dazzini, Younggi Moses Do, Gesua Gallifoco, Aleksandra Kirsanova e Gianluca Convertino, l’Orchestra Città di Ferrara e il Coro Polifonico di Santo Spirito (maestro del coro Francesco Pinamonti), sono diretti dall’australiano Daniel Smith, pluripremiato musicista tra i più entusiasmanti della scena musicale internazionale. I cantanti sono stati selezionati tra oltre 300 artisti provenienti da tutto il mondo e sono stati preparati in queste settimane a Ferrara da Leone Magiera, scopritore di talenti del belcanto quali Luciano Pavarotti e Mirella Freni. In programma le musiche tratte dalle opere mozartiane Così fan tutte, Le nozze di Figaro e Don Giovanni. Ingresso 3 euro.

Con Castello in Rosa sabato 2 luglio fino alle 23.30 sarà possibile visitare il palazzo di sera e le mostre organizzate al suo interno dalla Fondazione Ferrara Arte e dal Servizio Musei d’Arte del Comune di Ferrara. La biglietteria chiuderà alle 22.45.

Domenica 3 luglio alle 6 del mattino, sempre nel parco della Certosa, è il momento di Alba di suoni con il Quartetto di sassofoni del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, composto da Serena Tarozzo, Camilla Bottin, Enrico Barin e Fabio Lucarini. “La formazione è nata nella classe di Sassofono di Marco Gerboni – dice Dario Favretti, direttore organizzativo e coordinatore artistico dell’associazione Ferrara Musica -. Il repertorio del quartetto spazia dalla musica classica alla musica moderna e ai grandi classici jazz. Il concerto darà occasione di apprezzare tutte le potenzialità timbriche di uno strumento davvero versatile e affascinante”. Sono in programma trascrizioni di classici come Asturias di Albéniz, song di George Gershwin e ragtime di Scott Joplin accostati a standard jazz popolarissimi (Take Five, Spain), tanghi di Piazzolla e celeberrime colonne sonore (The Blues Brother, Ennio Morricone, Henry Mancini, Over the Rainbow di Arlen). Chiude il concerto il Grammy Award della musica Pop britannica Shape of You di Ed Sheeran (2018). Ingresso gratuito.

Per informazioni sugli ingressi in Castello: www.castelloestense.it. I biglietti del concerto del 2 luglio (di 3 euro) sono in vendita nella biglietteria del Teatro, su www.teatrocomunaleferrara.it e www.vivaticket.com. Sono acquistabili anche in sede di spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio dell’evento (info 0532 202675 | biglietteria@teatrocomunaleferrara.it). Ai concerti si accede da viale della Certosa.