1921-2021 centenario della nascita di Giulietta Masina

57

Con “Scintille di memoria: un anno con Giulietta Masina” l’omaggio del comune di San Giorgio di Piano e dell’Unione Reno Galliera durerà un anno intero a cominciare dal giorno del suo compleanno, il 22 febbraio, con un evento online a cura della Cineteca

BOLOGNA – Nel 2021 ricorre il centenario della nascita di Giulietta Masina, sangiorgese illustre, straordinaria attrice molto amata dal pubblico e dalla critica italiana e internazionale.

Già in passato, e in più occasioni, il Comune di San Giorgio di Piano ha avuto modo di riservare speciale attenzione alla celebre concittadina, ma la ricorrenza del centenario costituisce uno stimolo particolarmente intenso e irrinunciabile per ricordare l’attrice e la donna che fu.

Da qui, l’idea di costruire un progetto culturale su tutti gli otto Comuni dell’Unione Reno Galliera (Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale) che abbia come fulcro San Giorgio e che a partire dal giorno della sua nascita, il 22 febbraio, si snodi lungo tutto l’anno, creando sinergie con le numerose altre rassegne della ricca programmazione culturale dell’Unione: B’est Movie, Reno Road jazz, Borghi e frazioni in musica

Lunedì 22 febbraio alle 21, sui canali Facebook e Youtube di tutti gli Enti coinvolti (l’Unione e i suoi otto comuni, la Città metropolitana di Bologna e la Cineteca di Bologna) potremo assistere a “A Giulietta con affetto”, patchwork di ricordi e testimonianze di chi la conobbe: registi, attori e critici, ma anche parenti, accademici e quanti ne scoprirono la grandezza come attrice e come donna, portatrice di valori e tradizioni della sua terra natia.

Agli interventi del sindaco di San Giorgio di Piano Paolo Crescimbeni, dell’assessore alla cultura Mattia Zucchini, della Sindaca di Castel Maggiore (con delega alla cultura per l’Unione Reno Galliera) Belinda Gottardi e dell’Assessore regionale alla cultura Mauro Felicori, faranno seguito i contributi di Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca, il saluto dell’attore Sergio Rubini e del nipote Roberto Tavanti. Scopriremo il logo della rassegna, opera di Martina Zena, e le varie fasi che hanno portato alla sua definizione, e un video di Pietro Borzì riproporrà immagini di Giulietta Masina e di San Giorgio di Piano.

A fare gli onori di casa sarà l’attrice Angela Malfitano, che con le sue letture ci restituirà la Giulietta che tutti ricordiamo e la sua San Giorgio, paese che le diede i natali e cui lei era legatissima, come dimostra il fatto che non perdeva occasione di farvi ritorno, anche al culmine della fama, e come dimostrano le numerose lettere, cartoline e fotografie, inviate negli anni alla famiglia Zucchini.

Scintille di memoria: un anno con Giulietta Masina  non finisce il 22 febbraio: nei prossimi mesi Giulietta sarà ricordata in tanti modi diversi, con libri, mostre fotografiche, film, concerti, e con uno spettacolo teatrale costruito appositamente per lei.

 

Scintille di memoria: un anno con Giulietta Masina  nasce da un’idea dell’Unione Reno Galliera e del Comune di San Giorgio di Piano ed è realizzata grazie alla collaborazione e al supporto di Fondazione Cineteca di Bologna, Festival del Cinema di Porretta Terme, Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, con il patrocinio della Città metropolitana di Bologna, dell’Assemblea Legislativa e della Giunta della Regione Emilia-Romagna.