150esimo Bonci, la voce del tenore cesenate riempie le stanze di Villa Silvia Carducci (FOTO)

23

Inaugurazione dell’esposizione domenica 9 febbraio alle ore 17

CESENA – Un’occasione per conoscere da vicino il grande tenore cesenate Alessandro Bonci e un’opportunità per tutti coloro che desiderano ascoltare la sua voce in tempo reale. È questa l’esposizione dedicata al 150esimo anno dalla nascita di Bonci allestita a Villa Silvia-Carducci e che sarà inaugurata domani, domenica 9 febbraio, alle 17. “Questa mostraspiega il Direttore del Museo Musicalia Franco Severi nasce dalla volontà di omaggiare il talento del cantante, nostro concittadino, in occasione di tale ricorrenza. Alessandro Bonci é fortemente legato a Villa Silvia, sia per le registrazioni qui conservate che per la visita del tenore, avvenuta nel 1904. Bonci fu infatti ospite dei Conti Pasolini Zanelli insieme al poeta Carducci, per i quali il tenore si esibì nel suo bel canto”.

Villa Silvia-Carducci conserva un repertorio bonciano di grande importanza, di proprietà della Fondazione Franco Severi Onlus e che sarà in esposizione per il 150esimo anniversario. Tale patrimonio è costituito da macchine parlanti, fonografi e relativi rulli in cera. In aggiunta a dischi autografi per grammofono Diamond Disc 80 giri e dischi 78 giri Columbia Records e Fonotipia. “Bonciprosegue Severieri conteso dalle più importanti case discografiche del tempo italiane e Oltreoceano, come le già citate Columbia Records e Fonotipia, ma anche Odeon Records. Il suo timbro vocale e la tecnica ne fanno un artista inimitabile, tanto da essere definito “maestro del bel canto italico”.

Bonci é altresì noto come il rivale di Enrico Caruso, celeberrimo tenore partenopeo, il quale nello stesso periodo otteneva strepitosi successi e consensi nel mondo. Durante l’inaugurazione della mostra, domenica 9 febbraio, avrà luogo anche la presentazione del libro “Il ritorno di Alessandro Bonci a Villa Silvia Carducci”, a cura di Francesca Scarioli.