“Viaggio nell’Italia che innova”: prima tappa Opificio Golinelli

BOLOGNA – Opificio Golinelli è la prima tappa di “Viaggio nell’Italia che innova”, il comune di Bologna logoprogetto realizzato da Il Sole 24 Ore e Confindustria. Si tratta di un percorso costruito su più “tappe”, in tutta Italia, che prenderà il via da Bologna lunedì 30 novembre all’Opificio di via Paolo Nanni Costa 14.

“Siamo molto onorati che sia stata scelta Bologna per iniziare questo percorso che attraverserà l’Italia – afferma il presidente della Fondazione Golinelli, Marino Golinelli – In particolare siamo grati che sia stato scelto Opificio che la Fondazione ha voluto e creato proprio come luogo di ricerca, sperimentazione e stimolo dell’innovazione soprattutto per i giovani i futuri cittadini del mondo globale”.

“Ringraziamo Il Sole 24 Ore e Confindustria – aggiunge il direttore della Fondazione, Antonio Danieli – perché avendo scelto di essere oggi a Opificio, hanno così offerto un contributo al Giardino delle imprese, la nostra area progettuale dedicata alla cultura imprenditoriale con cui intendiamo sostenere l’innovazione dei giovani finanziando le loro idee concrete e i loro esperimenti di imprenditorialità negli acceleratori che durano fino a 18 mesi, per studenti delle scuole superiori sin dai 16 anni”.

L’iniziativa nasce con l’obiettivo di scoprire e raccontare l’innovazione nei territori, attraverso la voce dei protagonisti dell’imprenditoria e del governo nazionale e locale e la condivisione di storie di successo, necessarie per alimentare il più ampio processo di innovazione del Paese.

Saranno presenti, per questa prima tappa bolognese, importanti relatori tra cui il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, il Presidente Romano Prodi, il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e il Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi.