Treni Alta velocità, “Per Modena collegamenti diretti”

“Inadeguata la navetta per la Mediopadana”: il sindaco Muzzarelli sollecita NTV a servire giornalmente Modena con almeno due coppie di treni Italo

comune di Modena logoMODENA – “Inadeguata la navetta di collegamento tra Modena e la stazione Mediopadana di Reggio Emilia. Farraginosa la soluzione individuata da NTV, che rischia di vanificare i risultati raggiunti dal sistema ferroviario italiano con l’Alta velocità”.

È il giudizio espresso dal sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli che sollecita NTV Nuovo Trasporto Viaggiatori, la società che opera sulla rete ferroviaria ad alta velocità attraverso Italo, a collegare direttamente Modena a Roma e Milano attraverso il sistema di treni veloci Italo.

“Alla fine del 2015 – ricorda il sindaco scrivendo all’amministratore delegato di NTV Spa – il Comune di Modena ha condiviso la sperimentazione della navetta per il collegamento con la stazione di Reggio Emilia. A oggi, dopo diversi mesi di lavoro, non siamo a conoscenza della vostra valutazione, ma in ogni caso siamo in grado di riferire una generale opinione di inadeguatezza da parte degli addetti di un sistema produttivo di livello nazionale e internazionale come il nostro”.

Il sindaco continua quindi sollecitando, “compatibilmente con gli accordi industriali definiti o definibili con Rete Ferroviaria Italiana, la decisione di servire Modena con almeno due coppie giornaliere di treni Italo”.