Tramonto DiVino arriva a Parma il 2 e 3 settembre

Unico grande evento insieme al Festival del Prosciutto ed ai cuochi stellati di Chef to Chef

Tramonto DiVino - 9PARMA – Per due giorni, venerdì 2 e sabato 3 settembre, la Città Creativa per la Gastronomia Unesco si trasforma nell’arena del gusto dell’Emilia Romagna. In piazza Garibaldi dalle 19.30, ospite del Festival del Prosciutto, arriva la carovana di Tramonto DiVino con oltre 300 etichette dei migliori vini regionali raccontati dai sommelier di Ais e i grandi prodotti Dop e Igp emiliano-romagnoli interpretati da un esclusivo terzetto di cuochi dell’Associazione Chef to Chef che cucineranno all’interno di un attrezzato food truck. A fare da comprimari i produttori eccellenti di Parmigiano Reggiano, Culatello e Fungo di Borgotaro, gli assaggi golosi della Strada del Prosciutto e dei Colli di Parma, del Consorzio dell’Aglio di Voghiera e dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia. E ancora il gelato d’autore del Museum Carpigiani e il selfie corner dove immortalare le avventure enogastronomiche delle serate.

Tramonto DiVino - 13Tramonto DiVino, il road show più gustoso della regione, lascia la Romagna per approdare in Emilia con due serate a Parma ospite del Festival del Prosciutto.
Quarta di otto tappe, dopo il successo delle serate di Milano Marittima, Cesenatico e Rimini, il tour del gusto dà appuntamento a winelover e gastronauti venerdì 2 e sabato 3 settembre nella splendida cornice di Piazza Garibaldi a Parma per una girandola di degustazioni dei migliori vini regionali, abbinati ai prodotti Dop e Igp della gastronomia più famosa del mondo.

I Vini dell’Emilia Romagna
Il ‘viaggio’ nei sapori e nei profumi più autentici della nostra regione prende il via alle 19.30, guidato dai maestri dell’Associazione Italiana Sommelier che propongono i migliori vini del territorio.
In degustazione il meglio dell’Emilia Romagna con centinaia di etichette regionali spaziando dai Lambruschi freschi e frizzanti, ai vini ferraresi delle sabbie, passando per Sangiovese, Albana, Trebbiano e Pagadebit di Romagna, ai Pignoletti dei Colli bolognesi, alle Malvasie parmensi, fino ai Gutturnio e Ortrugo piacentini.

Prodotti Eccellenti
A sposare il nettare di Bacco, i prodotti Dop e Igp dell’Emilia Romagna, cominciando dal Prosciutto di Parma che in Piazza Tramonto DiVino - 79Garibaldi dà vita a una girandola di degustazioni proponendo assaggi di prodotto a varie stagionature per raccontare il meglio del Prosciutto ‘coronato’.
Insieme al ‘Parma’ gli altri prodotti regionali saranno interpretati, nella serata di venerdì 2, dai cuochi di Chef to Chef che proporranno finger stellati con il meglio delle produzioni Dop e Igp dell’Emilia Romagna, cominciando dall’Aglio di Voghiera e dall’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia e naturalmente dal Prosciutto di Parma, protagonisti della serata.
A fare da contorno i produttori eccellenti di Parmigiano Reggiano, Culatello di Zibello, Fungo di Borgotaro e gli assaggi golosi a cura della Strada del Prosciutto e dei Colli di Parma con anche sorprese “marittime” dalla Sagra dell’Anguilla di Comacchio.

A tutto selfie
E per avere un simpatico ricordo fotografico della serata, sarà a disposizione un selfie corner allestito con gadget e cartelloni a tema food&wine. Postando su Instagram le foto scattate al selfie corner e utilizzando l’hashtag #tramontodivino2016, si accede al concorso fotografico di Tramonto DiVino con la possibilità di vincere gustosissimi premi. Inoltre, per i primi 30 che durante la serata scaricheranno l’App “Via Emilia Wine&Food”, è pronto un simpatico omaggio molto balneare.

Info e partecipazione
Per operare una corretta selezione dei partecipanti all’evento, indirizzando a una degustazione e a un consumo consapevole dei vini e dei prodotti gastronomici regionali, è previsto un ticket d’ingresso fissato a 10 euro. Il ticket, secondo una collaudata prassi, prevede la consegna ai partecipanti della Guida “Emilia Romagna da bere e da mangiare”, un calice da degustazione e i ticket per le degustazioni di vino e per gli assaggi preparati dalla Strada dei Colli di Parma e dal Consorzio dell’Aglio di Voghiera. Mentre i finger stellati preparati sul food truck di Chef to Chef potranno essere degustati a parte, al costo di 5 euro a piatto.

Le tappe della manifestazione
Otto tappe, nove date previste per il Tramonto DiVino 2016 con grande conclusione, a Torino, durante le giornate del Salone del Gusto. Dopo Milano Marittima, Cesenatico, Rimini e le tappe parmigiane, la carovana di Tramonto DiVino si ferma a Zola Predosa – Bologna (martedì 6 settembre in via dell’Abbazia), Ferrara (mercoledì 7 settembre in Piazza Municipio); Piacenza (venerdì 9 settembre Piazza Cavalli); Torino (sabato 24 settembre in centro storico nell’ambito del Salone del Gusto).
La carovana del gusto di Tramonto DiVino è organizzata da Agenzia PrimaPagina Cesena insieme ad Ais Emilia e Romagna, all’assessorato all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna, Enoteca Regionale, Apt Servizi, Unioncamere e la collaborazione dei consorzi regionali delle Dop e Igp.