Serie A, Carpi-Juventus 2-3: i ragazzi di Castori sfiorano l’impresa

Carpi-Juventus 2-3I padroni di casa spaventano due volte i bianconeri e con Lollo divorano la clamorosa palla del pari al 93′

CARPI – Nella sfida valida come anticipo dell’ora di pranzo valido per la 17esima giornata di Serie A, Carpi-Juventus 2-3. Gara piena di colpi di scena con i ragazzi di Castori che nel finale divorano la palla del possibile 3 a 3.

LA CRONACA – Prima in vantaggio con un destro di Borriello al quarto d’ora la squadra di casa si fa raggiungere tre minuti dopo da Mandzukic in girata. Dopo il pari i bianconeri prendono il controllo dell centrocampo e sfiorano il gol con Marchisio e Chiellini. Ma prima della fine del tempo ospiti nuovamente in rete al 41′ sempre con l’attaccante croato che di testa è implacabile.

Nella ripresa i bianconeri chiudono subito i conti al 5′ con Pogba che imbeccato da Marchisio fa tutto con precisione e rapidità. Juve padrona del campo si vede annullare per fuorigioco una rete a Rugani ma nel finale succede di tutto: prima al 47′ su cross innocuo dalla destra Bonucci anticipa Buffon e maldestramente conclude nella propria porta, quindi un minuto dopo grande discesa di Mbakogu ma sul servizio dal fondo Lollo impatta male sul pallone a centroarea, divorando la palla del pari e facendo andare su tutte le furie il tecnico Allegri che si è arrabbiato molto per il calo di tensione dei suoi nei minuti conclusivi.

Sulla gara si è espresso il tecnico Castori a caldo ai microfoni di Sky. Tra i suoi passaggi quello relativo alla sua analisi del match:

“É un allenamento per il cuore. A parte le battute sono soddisfatto dei ragazzi perchè hanno tenuto botta alla Juve. Gli episodi non ci sono stati a favore, però poi la casualità ci ha ridato qualcosa sull’autorete di Bonucci e poi abbiamo fallito il pareggio con Lollo. Questa è la dimostrazione che siamo vivi, sono contento perché abbiamo vinto a Firenze e abbiamo tenuto testa alla Juventus. Ci stiamo attestati su un livello più alto di prestazioni e sono convinto che ci giocheremo la salvezza fino alla fine”.

TABELLINO:

CARPI-JUVENTUS 2-3 (primo tempo 1-2)
CARPI (5-3-2): Belec; Letizia, Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Gabriel Silva; Cofie (dal 25′ s.t. Bianco), Marrone, Lollo; Borriello (dal 21′ s.t. Mbakogu), Di Gaudio (dal 9′ s.t. Lasagna). (Brkic, Spolli, Lazzari, Pasciuti, Matos). All. Castori.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli (dal 12′ s.t. Rugani), Bonucci, Chiellini; Cuadrado (dal 37′ s.t. Lichtsteiner), Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Mandzukic, Dybala (dal 23′ s.t. Morata). (Neto, Rubinho, Caceres, Alex Sandro, Padoin, Sturaro, Hernanes, Asamoah, Zaza). All. Allegri.
Arbitro: Giacomelli di Trieste.
Reti: Borriello (C) al 15′, Mandzukic (J) al 18′ e al 41′ p.t.; Pogba (J) al 5′, Bonucci (J) autorete al 47′ s.t.
Ammonito Gabriel Silva per gioco scorretto.
Foto dei giocatori a fine partita fonte sito ufficiale Carpi Fc.