Scuola, al Guarini di Modena termina corso di bioedilizia

Martedì 18 aprile inauguraGuarini-2 la nuova sala lettura

MODENA – All’istituto Guarini di Modena martedì 18 aprile (viale Corassori 95 alle ore 13) è prevista l’inaugurazione, nella biblioteca, della nuova sala lettura intitolata a “Aldo Zaccarelli”, imprenditore edile mirandolese, titolare della ditta Vam, scomparso nel 2015.

L’iniziativa si svolge in occasione della conclusione del corso “Costruire e recuperare in bioedilizia” organizzato da Anab con il contributo di Paola Zaccarelli Levratti per ricordare il marito Aldo Zaccarelli, autentico pioniere del costruire nel rispetto dell’ambiente.

Al corso, tenuto da architetti, ingegneri e tecnici, esperti del settore, hanno partecipato insegnanti, studenti oltre a tecnici della Provincia e professionisti del settore delle costruzioni.

Nel corso della mattina, inoltre, è in programma una visita guidata in un cantiere a Novi e in un’abitazione a Mirandola costruite nel rispetto di tutti i criteri dell’edilizia sostenibile.

Partecipano Manuela Ghizzoni, parlamentare modenese, Luciana Serri, consigliere regionale, Emilia Muratori, consigliere provinciale, Silvia Menabue, dirigente dell’Ufficio scolastico di Modena, Gianpietro Cavazza, assessore all’Istruzione del Comune di Modena, Liviana Cassanelli, dirigente scolastico dell’istituto Guarini, Augusto Gambuzzi, presidente dell’Ordine degli ingegneri, Marco Vignali, vicepresidente dell’Ordine dei geometri, dirigenti e tecnici della Provincia.