“Run for rights 5,5 k”, un evento Corriferrara per Amnesty International

La 1°marcia per i diritti, camminata ludico-motoria aperta a tutti organizzata a scopo benefico

Run For Right 5,5 KFERRARA – “Run For Rights 5,5 K” questo il nome ufficiale della 1° Marcia per i Diritti, si svolgerà il 28 agosto 2016 alle 18.30, con ritrovo presso l’Associazione Musijam in Via Alfonso d’Este. Il percorso di 5,5 chilometri, si snoderà tra Viale Alfonso I d’Este, la Farmacia Comunale Porta Mare e il Sottomura.

I proventi delle iscrizioni saranno devoluti al gruppo ferrarese di Amnesty International, GR035. La manifestazione è assolutamente non competitiva, a carattere ludico motorio e aperta a tutti i cittadini che potranno affrontare il bellissimo percorso a qualsiasi passo, di corsa o camminata marciando tutti insieme per i diritti umani. L’evento è patrocinato dal Comune di Ferrara, dall’UISP, dal Coni e dal Panathlon.

Il tutto si concluderà con musica dal vivo curata dai padroni di casa di MusiJam, pasta party e divertimento. Il Gruppo Amnesty International Italia 35 di Ferrara è attivo dal 29 maggio 1980. Attualmente conta una quindicina di attivisti che partecipano alle riunioni ed alle iniziative. La sede, dotata di una biblioteca specialistica sui diritti umani, è in via Carlo Mayr n. 10, all’interno di un palazzo d’epoca del centro storico che fu, ironia della sorte, casa del boia della casata Estense.

Amnesty lavora per le persone: gente comune che lavora per la gente comune, con tenacia e con gli obiettivi fondamentali di tutelare le vittime delle violazioni dei diritti umani, per restituire loro libertà, giustizia e dignità. “La nostra forza è l’indignazione e l’ottimismo: indignazione verso le violazioni dei diritti umani, ottimismo radicato nella consapevolezza di poter veramente cambiare le cose. Ognuno di noi può fare la differenza”. 

Al lavoro del Gruppo 035 si affianca quello del Gruppo Giovani 095, nato nel 2015 e ricco della vitalità di venti attivisti che hanno già realizzato numerosi eventi ed iniziative. L’evento è patrocinato dal Comune di Ferrara, dall’UISP, dal Coni e dal Panathlon.