Rimini: Ordinanza contro l’abuso di alcol, nuovi controlli ai minimarket tra centro storico e zona mare

Accertate irregolarità in cinque eserciziAlfa-Romeo-Polizia-Municipale

RIMINI – Nuovi controlli nel fine settimana da parte del personale della Polizia Municipale nell’ambito dell’attività di contrasto all’abuso di alcol e al degrado urbano. In cinque dei sette esercizi commerciali controllati venerdì sera tra centro storico (via dei Mille, via Gambalunga, via Giovanni XXIII) e la zona mare (viale Regina Elena e viale Vespucci) gli agenti hanno riscontrato diverse violazioni ai regolamenti che disciplinano la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche.

Tre le irregolarità riscontrate per il mancato rispetto dell’ordinanza sindacale per vendita di bevande alcoliche refrigerate (con sanzione da 400 euro), così come sono state tre le sanzioni da 1.032 euro ciascuna per la vendita di alcol in bottiglie di vetro dopo le 22, in violazione all’articolo 34 ter del regolamento di polizia urbana. Un minimarket di viale Regina Elena è stato infine sanzionato (5.164 euro) per la vendita non segnalata di prodotti non alimentari.

Due dei cinque minimarket in cui il personale della Polizia Municipale ha riscontrato irregolarità erano già stati sanzionati nei giorni scorsi per il mancato rispetto dell’ordinanza sindacale entrata in vigore il 1° giugno; come noto l’ordinanza vieta a tutti gli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto presenti nelle zone di maggior presenza turistica(ad esempio centro storico, lungomare, viali delle Regine), di conservare allo scopo di vendita bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in qualunque sistema e apparecchio di refrigerazione e raffrescamento.